Anemia fiorentina



Ce l'hanno detto e ridetto, la soluzione ai mali (di traffico e inquinamento) della città è la "cura del ferro", cura auspicata in tante (tutte?) le città. A parte le linee tramviarie, "l'altro tassello fondamentale del sistema integrato di mobilità su ferro è rappresentato dai binari della ferrovia". Cito da un pieghevole filotramviario dell'amministrazione.
Beh, in questi giorni ci sono forti polemiche perché Trenitalia non fa fermare gli Intercity alla stazione di Campo di Marte ma solo a Rifredi, con un ovvio coro di proteste dei pendolari e degli amministratori comunali e regionali.

Si capisce bene quanto la fermata a Campo di Marte sia importante: per prima cosa perché la tramvia, per il momento, non passerà nella zona orientale della città, poi perché quando inizieranno i lavori del secondo lotto, la linea tre della tramvia passerà da lì.
Stavolta non è colpa né dell'amministrazione né della tramvia, quindi mi pongo una domanda: è possibile gestire un servizio di utilità pubblica, come quello ferroviario, senza coinvolgere gli enti locali interessati da quel servizio?
Secondo me, no.
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved