Il codice della strada per i ciclisti

Se non ci sono rastrelliere, o se sono piene, dove posso lasciare la mia bicicletta?

Vedi tu, MA NON SUL MARCIAPIEDE. La bici sul marciapiede è sempre in divieto di sosta, a meno che non ci sia uno specifico cartello che autorizza la sosta (caso del tutto ipotetico: noi non ne abbiamo mai visto uno).

Ma non è giusto! Se il Comune non mette le rastrelliere, dove altro posso mettere la bicicletta?

Non ti dico che sia giusto. Se il Comune volesse davvero incoraggiare la mobilità ciclistica metterebbe molte più rastrelliere, e/o troverebbe un modo per consentire la sosta sui marciapiedi abbastanza larghi. Ma questo è un problema politico. Se guardiamo la normativa, il Codice della Strada dice che la bici sul marciapiede è un veicolo in sosta vietata. Quindi se i vigili te la rimuovono, è inutile appellarsi alla mancanza di rastrelliere. Ti consiglio di cercare un palo sulla sede stradale e legare la bici a quello. Se verifichi che mancano rastrelliere nei posti che frequenti abitualmente, è bene provare a farne richiesta, indicando esattamente il luogo ed il numero degli "stalli" che servirebbero. Puoi scrivere a sindaco@comune.fi.it

I vigili hanno rimosso la mia bicicletta nonostante l'avessi messa ad una rastrelliera. Come possono farlo?

In occasione di lavori, manifestazioni, etc. a volte viene messo il divieto di sosta temporaneo con rimozione di tutti i veicoli presenti alla data di inizio di validità del divieto, ivi incluse le bici legate alle rastrelliere. Il punto è che la normativa obbliga il Comune ad un preavviso di soli due giorni lavorativi. Potrebbe essere che siano passati più di due giorni, da quando hai lasciato la bici?

No, non c'è stato nessun divieto di sosta per lavori...

Un'altra possibilità è che la tua bicicletta fosse in cattive condizioni (es: mancante di sellino, con ruote sgonfie o mancanti, catena arrugginita, etc.). In presenza di almeno due "segni" che la bicicletta possa non essere più in uso da tempo, viene considerata come veicolo abbandonato e portata direttamente alla discarica.

Pista ciclabile
in sede propria

Pista ciclabile
separata da riga bianca

Se presenti, sono obbligatorie per i ciclisti

.

Percorso misto ciclo-pedonale
Non è obbligatorio per i ciclisti

.

.

Area pedonale
(Sì alle bici)

Percorso pedonale
(No alle bici)

E' obbligatorio usare le piste ciclabili ove presenti?

È obbligatorio solo l'uso della pista ciclabile vera e proprio (cartello azzurro con la bici oppure cartello con bici e pedone separati di una striscia bianca verticale). Se la strada ha una pista ciclabile DEVI usarla. E' stato a lungo considerata controversa l'obbligatorietà dell'utilizzo dei percorsi misti ciclopedonali (cartello pedone + bici uno sopra l'altro); un "chiarimento normativo" emesso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha ufficialmente fugato ogni dubbio: non sono obbligatorie per i ciclisti.

Posso andare in bici nelle aree pedonali?

Sì, ma devi fare attenzione a distinguere tra area pedonale, dove puoi circolare, e percorso pedonale, dove non puoi circolare. Se il cartello blu rappresentante il pedone è circolare, si tratta di un percorso pedonale (non puoi circolare), se invece è un cartello quadrato bianco, con dentro il tondo blu con il pedone, allora è una area pedonale (via libera alle bici, ma con prudenza).

Ci sono limiti di velocità per le bici, nelle areee pedonali?

Le bici devono essere condotte con prudenza, all'interno delle aree pedonali; se il traffico pedonale è particolarmente intenso, il ciclista è tenuto a condurre la bici a mano.

Le auto devono dare la precedenza alle bici sugli attraversamenti ciclabili?

Devi fare attenzione, perché gli attraversamenti ciclabili NON funzionano come la normale precedenza tra strade (dove mi aspetto che l'automobilista rallenti, guardi se arriva qualcuno e poi passi). No, funzionano come gli attraversamenti pedonali: le auto (e moto, autocarri, etc) hanno l'obbligo di fermarsi solo se il ciclista ha già iniziato l'attraversamento, e sono tenuti a rallentare e "all'occorrenza" fermarsi quando un ciclista si "accinge" ad impegnare l'attraversamento. Quindi devono avere il tempo di vederti e capire che ti stai "accingendo". Non puoi quindi piombare sull'attraversamento ad occhi chiusi, ma devi rallentare, far capire la tua intenzione di attraversare, e quindi attraversare.

Devo avere le luci, sulla bicicletta?

Solo nelle ore notturne o se passi in galleria. Di giorno puoi non averle.

E il campanello, devo averlo?

Sì, è sempre obbligatorio.

Anche sulle bici da corsa?

Certo, a meno che tu non sia impegnata/o in una gara sportiva su strade chiuse al traffico. Stesso discorso per le luci.

Cos'altro deve avere la bici?

Catadiottro posteriore rosso, catadiottri arancioni sulle ruote e gialli sui pedali. E i freni. Uno per ciascuna ruota.

Il giubbino ad alta visibilità è obbligatorio per i ciclisti?

Sì, ma solo fuori città (di notte), oppure nelle gallerie (anche quelle urbane ed anche di giorno).

Il "tunnel nel tunnel" del sottopasso di viale Strozzi è considerato galleria?

No.

Ci sono alternative più fresche (per l'estate) al giubbino?

Sì, puoi usare delle apposite bretelle (o giberne) ad alta visibilità.

Posso andare in bici con l'ombrello?

No, a meno che tu non riesca a fissarlo al telaio. Puoi guidare la bici anche con una mano sola, ma l'altra deve essere libera (quindi non può tenere l'ombrello o qualsiasi altro oggetto, tipo borse della spesa, guinzaglio del cane, etc.)

Posso parlare al cellulare?

Solo con l'auricolare, in modo da avere le mani libere.

Posso usare uno di quei rimorchi per che si vede spesso usare agli stranieri?

Sì, puoi usarlo. (nota: qualcuno ti dirà che non è consentito perché le bici non possono trainare altri veicoli; in realtà un rimorchio è cosa diversa da un veicolo). Il rimorchio può essere largo al massimo 75cm, deve essere più basso di 1 metro e la lunghezza di bici+ rimorchio non deve superare i 3m.


NOTA LEGALE: non prendete per "verità rivelata" quanto sopra! Abbiamo usato ogni cura per dare informazioni accurate, ma si consideri che il presente testo è un articolo di natura redazionale che non ha alcuna pretesa di avere validità legale; ha solamente funzione orientativa, non esime il ciclista/cittadino dalla lettura e conoscenza del codice della strada e delle altre normative vigenti. Ove si ravvisino inesattezze o imprecisioni, chiediamo che ci siano segnalate; ovviamente, in tal caso, fa fede quanto riportato dalla normativa.

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Segreteria telefonica: 055 5357637

Privacy Policy
Cookie Policy

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved