Il BLOG di FIAB Firenze Ciclabile

 Post precedenti 

E' Natale

Per i cristiani, il giorno di Natale si ricorda la nascita di Gesù. Per gli altri, è un giorno di festa. Gran parte degli aderenti alle due categorie precedenti si uniscono in un irrefrenabile bisogno di incrementare il PIL nazionale acquistando oggetti e scambiandoli con altri. Non è raro che il risultato di questi scambi sia l’abbandono dell’oggetto stesso in fondo ad un armadio o ad un ripostiglio, magari dopo l’affermazione di rito “è proprio quello che mi serviva” di fronte al dodic ...

Continua a leggere...

Se questa è una zona pedonale...

«Mercoledì 20 dicembre 2006, ore 19:40, via della Vigna Nuova.» Potremmo anche non aggiungere altro, perchè l'immagine si commenta da sola: un ingorgo di traffico in area pedonale.Eppure il cartello parla chiaro: "area pedonale"; dalle 6:00 alle 20:00 sono ammessi solo taxi ed autobus. Eppure ci passano tutti. Ma proprio tutti. Così tanti che si è formato addirittura un ingorgo!Inutile dire, ovvio, che di vigili urbani nemmeno l'ombra lontana.

Continua a leggere...

La pista leopardata 5

Larghezza metri 1,50 (compreso il cordolo) Lunghezza metri 70 Costo Euro 24.500 (Lire 47.438.615) Grandi numeri di equilibrismo, signore e signori. La vernice non c’è, quindi siamo su un marciapiede. I cartelli dicono un'altra cosa. La misura è assolutamente fuori norma. Ma non temiamo, poco oltre si intravede un po’ di colore rosso. Su questo marciapiede (chiamiamo le cose con il loro giusto nome), mentre a pochi centimetri sfrecciano (è il caso di dirlo) le auto sul viale Strozzi ...

Continua a leggere...

Quelli che... auto=libertà

Sconcertante pagina pubblicitaria sui giornali di ieri. Confartigianato invita i fiorentini ad andare in auto in centro. Tanto si può parcheggiare nei loro carissimi parcheggi (e l'annuncio non dice quanto cari). Tanto la multa la levano loro (e l'annuncio non dice che se non trovi posto nel parcheggio, la multa la paghi). Insomma... finalmenti liberi di tornare in centro. Perchè senza auto in centro non ci si va, secondo Confartigianato.

Continua a leggere...

Verde pubblico

La stagione dei funghi è quella autunnale, mentre quella dei cipressini arriva a Natale. Carini, allineati, precisini fanno credere ai passanti di camminare su un viale alberato... Faccio quindi una domanda, noiosa e impertinente: perché una bici su un marciapiede è di intralcio e le decine e decine di cipressini che spuntano da un giorno all'altro no? E il decoro: cosa c'entra con la storia cittadina e la sua architettura con gli alberelli? La risposta di chi è competenza? dei vigili ...

Continua a leggere...

La pista leopardata 4

Larghezza metri 1,60 circa (nella strettoia e sulla rampa) Lunghezza metri 60 Costo Euro 21.000 (Lire 40.661.670) Quella che doveva essere la “grande opera” ciclistica cittadina (quella che doveva dare dignità ai ciclisti) finisce con la sua vernice davanti alla grata metallica di una scala. Il percorso di restringe, e in modo astuto si è evitato di mettere la vernice, per non far cadere in tentazione il ciclista. Siamo in una zona pedonale quindi. Il ciclista dovrebbe scendere e sping ...

Continua a leggere...

Scomparsa

Mentre ancora non si è spenta la polemica per le indagini a cui sono sottoposti amministratori regionali e comunali a causa dell’inquinamento cittadino, una testimone chiave è irreperibile. Da alcuni giorni è scomparsa. Risiedeva nella zona di Porta al Prato e di lei non si hanno più notizie. Preoccupazione in città. La sua testimonianza avrebbe forse chiarito la situazione, che adesso si fa più ingarbugliata. Si tratta della centralina di rilevamento dell'inquinamento dell'aria che ...

Continua a leggere...

La pista leopardata 3

Larghezza metri 2,25 (+ le righe...) Lunghezza metri 250 Costo Euro 87.500 (Lire 169.423.625) Non si tratta di fare i fiscali a tutti i costi, ma tra la fine del tratto precedente e l’inizio del tratto in dirittura c’è un attraversamento ciclopedonale, un breve tratto dove la vernice non c’è più e poi di nuovo la corsia verniciata di rosso: siamo o non siamo su una pista leopardata? La corsia scende in leggera discesa. Si va dritti dritti, ma attenti alle foglie dei platani: in questa ...

Continua a leggere...

La pista leopardata 2

Larghezza metri 2,50 Lunghezza metri 70 (+10 anche contromano, alla mercé del traffico della Fortezza ...) Costo Euro 24.500 (Lire 47.438.615) Cominciamo questo viaggio sulla pista leopardata partendo dal tratto in sede propria che comincia dall’area della ex-ovonda, una creazione della viabilità che il mondo ci ha invidiato. La misura di questo tratto, in sede propria, è proprio quella giusta, due metri e mezzo. Il cordolo è alto a sufficienza e colorato di un bel giallo solare che me ...

Continua a leggere...

La pista leopardata

Chi credeva di aver toccato il fondo con la pista (pardon, mista) ciclabile del lungarno Vespucci si procuri una scala, perchè è necessario scendere ancora più in basso... Ho provato a percorrere quella che probabilmente è la pista più inutile e malfatta della città. Tutto il popolo dei ciclisti urbani fiorentini ricorderà bene i tre anni infernali in cui la pista intorno alla Fortezza è stata interrotta. Molti ricorderanno che alcuni ciclisti (c’ero anch’io), stufi della situazione e in ...

Continua a leggere...

 Post precedenti 

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Segreteria telefonica: 055 5357637

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved