Il BLOG di FIAB Firenze Ciclabile

 Post precedenti 

Benvenuti a bordo

Simpatico, dinamico e “ggiovane”, ecco un nuovo gingillo che aiuta e diverte il ciclista grazie al suo telefonino. Faro, tachimetro, frecce, luce di stop, clacson, antifurto, navigatore e chissà cos'altro: tutto grazie alla slitta con faro incorporato. E' proprio un bel gingillo: la bici diventa sempre più affascinante, divertente ma... perché farla sempre più simile ad un'auto? Comunque, godetevi questa bella novità (in inglese) qui.

Continua a leggere...

L'importanza di andare contro 2

Zitti zitti sono riusciti ad inserire di nuovo un emendamento al codice della strada che permette il transito delle bici controsenso. Questa è una buona notizia, e sono contento, ma rispetto all'idea iniziale, già poco attuabile, si tratta di un emendamento al ribasso: il transito controsenso sarebbe permesso solo in zone a 30 km/h e con specifica ordinanza e segnaletica.Il provvedimento procede, ma continua a trovare ostacoli.E' un buon passo avanti non tanto per l'emendamento in sé, ma perché ...

Continua a leggere...

Ma che colpa abbiamo noi 26

Ma pensa te, si dibatte sulle bici nelle preferenziali, e qualcuno dice che no, non vanno bene: sono pericolose e ritardano il transito dei bus.Basta andare in giro per vedere che, forse, non sono proprio le bici a creare difficoltà al trasporto pubblico. Ad essere seri, forse le bici aiuterebbero anche il transito dei bus…Invece, capita di trovare in una strada stretta, con due corsie di cui una preferenziale, una fila di auto in sosta vietata che costringono il bussino ad andare nell'altra (co ...

Continua a leggere...

Invitare la lepre a correre 2

I ladri di biciclette non devono essere tipi simpatici. Sta a noi cercare di proteggere al meglio la nostra bici. La prima cosa da fare è acquistare un buon lucchetto (non state a risparmiare qualche euro: non ne vale la pena), e la seconda è usarlo al meglio.Per usarlo bene, è buona norma legare la bici ad un supporto fisso, dove si possa legare ruota e telaio. Per fare un lavoro migliore, sarebbe meglio avere due lucchetti (due ruote, due lucchetti).Non avremo la certezza che la bici sia salva ...

Continua a leggere...

Il Faraone e le piramidi

Già visto, mi verrebbe da dire di fronte all'ennesima candidatura per le Olimpiadi, stavolta del 2024.Grandi cori di approvazione a destra e a manca, eccettuata qualche vocina fuori dal coro... e visto che l'idea è quella di utilizzare impianti già esistenti, mi vien subito da far presente che a Roma il velodromo olimpico l'hanno fatto saltare pochi anni fa... e pensare che era stato definito il più bello del mondo: la sua storia è raccontata in sei minuti.Non starò a pensare alle possibili infi ...

Continua a leggere...

Un po' d'Europa

Finalmente mi sento un po' meno “provinciale”. E' finalmente aperto il parcheggio coperto per le bici alla stazione. Per la precisione vi si accede, visto che non ho visto alcun cartello che ne segnali la presenza, da quella sorta di cestello circolare nel mezzo del prato antistante la stazione. Si scende la rampa e si arriva in uno stanzone dove sono presenti gli stalli per parcheggiare le bici. Ben fatti, direi, perché permettono di legare alla struttura entrambe le ruote (se si portano due lu ...

Continua a leggere...

Tutto non ci può stare

Con tutto il rispetto dovuto, non è mica necessario essere professori per capire che nella piana non può starci tutto quello che vorrebbero metterci: l'ho capito anch'io! Poi,anche se ci stesse, le varie “funzioni” si darebbero noia l’un l’altra: per esempio, il complesso universitario e le sue future aspirazioni di espansione. Ve lo immaginate studi, esperimenti e lezioni con il rombo degli aerei sulla testa? E se qualche aereo avesse bisogno di un atterraggio di emergenza? Non so quanti studen ...

Continua a leggere...

La dura vita del pedone

L'anno scorso sono morti oltre 500 pedoni sulle strade italiane. L'articolo 1, comma 1 del codice della strada proclama che “la sicurezza delle persone, nella circolazione stradale, rientra tra le finalità primarie di ordine sociale ed economico perseguite dallo Stato”.Qualcuno mi spieghi quindi perché è stato multato un ultraottantenne per aver attraversato troppo lentamente la strada: in pratica, il signore ha attraversato con il verde così lentamente che nel frattempo è scattato il rosso. Opp ...

Continua a leggere...

Guida, schiavo!

Pensi agli schiavi e ti vengono in mente le civiltà antiche, oppure le piantagioni di cotone e i trafficanti di esseri umani. Poi, leggendo i giornali, capita di trovare alcuni casi di accusa di “riduzione in schiavitù”, pure nell’età in cui la libertà dovrebbe essere un diritto acquisito.Giorni fa ho letto la storia di alcuni camionisti di una ditta lombarda costretti a guidare  fino a 20 ore al giorno, pena il licenziamento, subendo anche altre forme di “pressione”, come mangiare un panin ...

Continua a leggere...

Fermate la Freccia

Viaggiare ad alta velocità è comodo, ma non basta un supertreno: per essere veloci occorre ridurre le fermate, e riducendo le fermate si scelgono quelle con maggior afflusso di passeggeri (pardon, clienti). Succede la stessa cosa con tutti i mezzi pubblici, dai bus alle metropolitane. Per chi vive in una grande città è una pacchia, ma per gli altri diventa un problema, anche perché (almeno da noi) l’alternativa al treno superveloce è il regionale o qualche altro sporadico treno.Per ovviare quest ...

Continua a leggere...

 Post precedenti 

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved