Il BLOG di FIAB Firenze Ciclabile

 Post precedenti 

Buona fine

Sì, facciamoci gli auguri per un buon anno nuovo. Sì, auguriamoci un mondo migliore, un’aria più pulita, una città più a misura d’uomo, una maggiore vivibilità. Bene, dopo gli auguri e i brindisi tocca a ciascuno impegnarsi perché gli auspici possano diventare realtà: siamo pronti o tra un anno vogliamo essere ancora qui ad augurarci quello che non esiste?

Continua a leggere...

Firenze parcheggia 14

Metti una fine di mattinata… C’è una zona a traffico limitato, ci sono dei divieti di sosta, c’è un orario in cui può essere effettuato il carico e scarico delle merci. Eppure ho come la sensazione che nessuna di queste prescrizioni sia stata presa in considerazione… ma si sa: una sensazione è impalpabile, indefinita, incerta, sfuggente… praticamente senza alcun aggancio alla realtà.

Continua a leggere...

La fine di un'epoca

Non so se il motivo è legato alla privatizzazione del servizio pubblico, ma in questi giorni, dopo almeno trent’anni, è stato cancellata la preferenziale, lunga più o meno un chilometro, in via Torcicoda, zona Isolotto.Onestamente, non ho mai capito quanto fosse utile: ci è sempre passato solo il bus 9, qualche taxi e i soliti furboni. Con l’arrivo della tramvia la frequenza del 9 è stata modificata, quindi la corsia è stata utilizzata sempre meno.Nella pratica non è cambiato granché, ma l’equiv ...

Continua a leggere...

Espropriati

E’ uno snodo fondamentale delle ciclabili fiorentine, ma non riscuote lo stesso livello di indignazione che suscitò la chiusura della pista alla Fortezza: sto parlando del viale Belfiore. Certo, in questo caso si può fortunosamente riuscire a passare tra lampioni, radici affioranti, paletti e così via, mentre allora "fisicamente" non si poteva. Qui, come dicono i cartelli, la pista non c'è più.Eppure… eppure siamo sempre lì: la pista è interrotta a causa di un cantiere, e questo è bloccato da an ...

Continua a leggere...

Selvaggi

Firenze, esterno notte.Un giovane scuterista con un'amica/ragazza/fidanzata/compagna/moglie (che fatica essere politicamente corretti) vorrebbe montare sul suo scuter e andarsene, ma è bloccato da un'auto in doppia fila (doppia davvero: ce n'erano tre o quattro). Dopo aver suonato per un bel po' di tempo, ecco arrivare il proprietario dell'auto che borbotta qualcosa e, dopo un battibecco, vuol pure aver ragione. La tensione sale e quando stanno quasi per arrivare alle mani, ecco che gli altri au ...

Continua a leggere...

Aria (o quel che ne resta) 9

Sarà colpa del tempo bello (che allora forse è brutto…), delle auto, del riscaldamento di case e uffici… La colpa morì fanciulla, e così chi di dovere allarga le braccia, e noi invece siamo costretti ad allargare i polmoni, con i più scaramantici che toccano quello che ritengono più adatto a scongiurare tumori e malattie.Quello che mi sorprende è che da una settimana siamo sotto attacco delle polveri (certificato pure dalla centralina a protezione degli scoiattoli di Boboli) e sui giornali, spec ...

Continua a leggere...

Aria (o quel che ne resta) 8

A dar retta a qualche comunicato stampa non c'è che da tirare un sospiro di sollievo: il limite dei 15 giorni di sforamento delle PM10 si sposta ogni anno più in avanti. Sarà, ma io non mi sento tranquillo: sapere che il livello di inquinamento è dato da una centralina all'interno del giardino di Boboli non mi pare tranquillizzante, soprattutto dal punto di vista sanitario, anche perché quella in via del Ponte alle Mosse ha misurato valori più alti della prima del 50%. E' tutto a norma (!) ma mi ...

Continua a leggere...

Il ferroviario

Metti un Presidente su un treno di pendolari. Anzi no: non ce lo puoi mettere perché il treno è stato soppresso…Battute a parte, i giornali stanno andando a nozze con l’odissea che hanno vissuto Presidente e Assessore ai trasporti della Regione quando, l’altra mattina, hanno deciso di andare da Pistoia a Firenze in treno. Prima il ritardo, poi la soppressione del treno scelto per poi passare ad un altro, già  in ritardo prima di partire. Insomma, un disastro… di cui i pendolari si lamentano ...

Continua a leggere...

Cercasi soluzione

Tre eventi in pochi giorni hanno messo in crisi la mobilità cittadina. Si è cominciato con la chiusura del sottopasso del viale Talenti (quello che in uscita ha il famoso autovelox che fa gli straordinari), importante collegamento per la superstrada FI-PI-LI.Ci sono stati poi due giorni di blocco totale del trasporto pubblico urbano, eccettuata la tramvia. Infine, la manifestazione dei cosiddetti "forconi" ha aggiunto un altro tassello all'immobilità cittadina.Non starò a specificare la giustezz ...

Continua a leggere...

Pedonale sarà lei 11

Ricordate la rotonda più bella del mondo? era il Battistero… e, sia pur senza clamore, lo è anche adesso, per pochi eletti e nell’orario mattutino. Passi per i mezzi della pulizia, passi per quelli della polizia, ma trasportatori, riparatori, tassisti e anche semplici attraversatori non entrano nell’area pedonale simbolo del rinnovamento per fare il loro lavoro, ma semplicemente per trapassarla da un lato all’altro. Se non ricordo male, era consentito l’ingresso nell’area pedonale dalle 6 alle 9 ...

Continua a leggere...

 Post precedenti 

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Segreteria telefonica: 055 5357637

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved