Il BLOG di FIAB Firenze Ciclabile

 Post precedenti 

Nessuna deroga

24 dicembre [ANZA] - FIRENZE - “Nessuna deroga, neanche stanotte, per la sosta in centro e nelle ZCS. Se necessario, useremo le ganasce o il carro attrezzi”. E’ questa la risposta dell’Assessore alle insistenti richieste di deroga alla sosta regolamentata di uno spedizioniere che nella notte tra il 24 e il 25 dicembre deve effettuare numerose consegne in tutta la città. Lo spedizioniere ripete che negli anni scorsi non ha mai avuto problemi, ma con la nuova gestione della sosta cittadina ...

Continua a leggere...

Fategli un regalo

Segno dei tempi che cambiano, invece che far diventare più buoni, l'atmosfera natalizia sembra renda più cretini. Non so spiegarmi altrimenti la gran quantità di automobilisti parlanti al cellulare di questi giorni. Si riconoscono da lontano, il telefono squilla e comincia la ricerca nelle tasche, nelle borsette, nel cruscotto. Intanto la macchina comincia ad andare a zig-zag, come fosse in mano ad un ubriaco. Qualcuno acrobaticamente lo legge con un occhio mentre continua a guidare con l ...

Continua a leggere...

Il cipressino ritorna

Una variante della razza del cipresso è quella del Cipressinus commerciantis, essenza che si diffonde con una certa rapidità tra la metà e la fine di novembre. Questa specie vegetale supera difficilmente il metro e mezzo di altezza e spunta preferibilmente sui marciapiedi. Amatissimi da tutte le razze canine che li usano come picchetti con cui marchiare il territorio con un loro liquido speciale, il Cipressinus commerciantis talvolta è protagonista di una superba fioritura di curiose b ...

Continua a leggere...

Anemia fiorentina

Ce l'hanno detto e ridetto, la soluzione ai mali (di traffico e inquinamento) della città è la "cura del ferro", cura auspicata in tante (tutte?) le città. A parte le linee tramviarie, "l'altro tassello fondamentale del sistema integrato di mobilità su ferro è rappresentato dai binari della ferrovia". Cito da un pieghevole filotramviario dell'amministrazione. Beh, in questi giorni ci sono forti polemiche perché Trenitalia non fa fermare gli Intercity alla stazione di Campo di Marte ma sol ...

Continua a leggere...

Potenza delle regole

Non è la prima volta che accade, ma leggere che gli autisti ATAF sciopereranno attenendosi scrupolosamente al Codice della strada mi sembra un clamoroso autogol. Non si discute la durezza di un lavoro che costringe gli autisti a dover sopportare un traffico indisciplinato e, diciamolo, anche ostile verso chi usa il mezzo pubblico, né sono da sottovalutare i rischi per l'incolumità degli autisti stessi, ultimamente vittime di aggressioni. Però la domanda mi arriva in testa, eccome: se ri ...

Continua a leggere...

L'Assessore al Buonumore 5

Nella bella piazza Strozzi, ormai abbastanza pedonalizzata, hanno installato le nuove rastrelliere. Per rendere più gaio il periodo natalizio, qualcuno ha pensato in grande: invece del solito cipressino nano ecco un gran bell'abete, con tanto di aiuola finta intorno. Lo sapete, piazza Strozzi è piccolina, ma provate a immaginare dove hanno messo l'abete con i suoi accessori? proprio a ridosso della rastrelliera, per facilitare l'uso della stessa... secondo me si tratta di un altro audace ...

Continua a leggere...

No T.A.B. 20

Tra le tante cose che accadono intorno alla tramvia, mi è anche capitato di leggere il comunicato dell’Assessore all’Urbanistica, ormai oltre un mese fa, che illustrava come le infrastrutture collegate al piano strutturale (di cui la tramvia è l’elemento principale) ridurranno inquinamento e vittime conseguenti. Bene. Si parla di valori eccezionali: riduzione del traffico privato del 14,6%; nello scenario migliore si parla di riduzioni  per gli ossidi di carbonio del 43%, per gli oss ...

Continua a leggere...

Un camionista per amico?

Guardiamo in faccia la realtà: due giorni di sciopero dei camionisti hanno messo in ginocchio il Paese. Aldilà delle motivazioni delle proteste, su cui non voglio entrare, mi faccio una domanda: com'è possibile che un giorno di sciopero del trasporto costringa a chiudere le fabbriche? nessuno tiene più i magazzini? no, con la filosofia giapponese del "just in time", i pezzi arrivano quando servono, il che significa risparmiare soldi ma scaricare sulla collettività il maggior volume di tra ...

Continua a leggere...

A caro prezzo

Un'inchiesta del "Sole 24 ore" ha raccontato a tutta Italia di come il biglietto dei bus fiorentini abbia il costo orario più alto dei capoluoghi regionali della Nazione: 1,20 euro per 70 minuti (1,03 euro/ora). Allo stesso prezzo, Genova lascia viaggiare per 90 minuti e Campobasso addirittura per 120. Il più economico è a Palermo dove viaggiare per 120 minuti costa 1 euro tondo (0,50 euro l'ora). Ad Aosta il biglietto (valido 60 minuti) costa 0,70 euro. Quello che fa sorridere è che Pale ...

Continua a leggere...

Chi c'è dietro l'angolo?

Ricordate la vicenda della pista leopardata, ovvero quella che è probabilmente la ciclabile più costosa d'Italia o forse del mondo? Ricorderete che la pista verso il viale Redi finisce -puf- improvvisamente e diventa marciapiede, o mista ciclabile, o chissà cosa, visto che la misura, tanto per cambiare, è da marciapiede... Per l'appunto la strada ( e il marciapiede) in quel punto è curva, e curvando lo sguardo non riesce a vedere chi c'è dietro quell'angolo rotondo... Un pedone? una ma ...

Continua a leggere...

 Post precedenti 

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved