venerdì 13 luglio 2018

Perché l'UFFICIO BICI

Una delle richieste che la nostra associazione avanza  con maggiore determinazione è l'istituzione di un ufficio bici comunale: una battaglia che ha sempre accomunato FirenzeInBici e Città Ciclabile e che oggi continua ad essere un cardine della politica e dell'attività di lobbying di Firenze Ciclabile.

Questo perché sappiamo che la mobilità ciclistica per essere efficiente e ben strutturata ha bisogno di investimenti, interventi e controlli che difficilmente possono essere coordinati in assenza di una struttura dedicata. La mobilità ciclistica ha regole proprie, frequentemente diverse da quella dei mezzi a motore; queste regole sono spesso di buon senso ed intuitive, altre volte invece necessitano di studi ed approfondimenti specifici. Se vogliamo ambire  a percentuali significative di cittadini che usano la bici per i propri spostamenti è quindi fondamentale coordinare uffici diversi con responsabilità specifiche per rispondere alle esigenze di progettazione, manutenzione controllo e promozione.
La buona notizia è che da alcuni mesi stiamo lavorando in collaborazione con l'Amministrazione Comunale alla costituzione di un ufficio bici, cercando di individuarne le competenze e la struttura. Il lavoro da fare è tanto, ma gli effetti cominciano ad essere visibili.





La deviazione costringe a procedere su viabilità ordinaria in assenza di percorso protetto  e su questo lavoreremo affinché venga sempre trovata una soluzione in sede propria. Ma l'indicazione al ciclista è un primo passo importante per un'attenzione che deve diventare routine a tutti i livelli organizzativi (politici, tecnici e realizzativi)

La chiusura temporanea della pista ciclabile di via Cavour è stato uno dei primi banchi di prova per capire come impostare il nostro lavoro. Il risultato è ancora lontano dall'essere ottimale e molti meccanismi devono essere affinati. Quel che conta però è che la nostra associazione si è potuta coordinare con 3 assessorati (mobilità urbanistica e polizia municipale) per individuare una soluzione alternativa che prendesse in considerazione i ciclisti come componente reale del traffico. Se prima semplicemente l'attenzione per le bici era marginale e spesso lasciata alla buona volontà del singolo in questo caso il lavoro di coordinamento ha permesso un confronto costruttivo che speriamo diventi d'ora in poi routine nella programmazione e nella gestione quotidiana della mobilità fiorentina.
La soluzione come si può vedere dalle immagini non è ottimale, la pista è chiusa e i ciclisti sono costretti a procedere su viabilità ordinaria. Tuttavia la segnaletica dedicata alle bici con le indicazioni di chiusura e di deviazione denotano un'attenzione al tema raramente vista in passato ed è un primo passo del quale Firenze Ciclabile può dirsi soddisfatta.



in caso di necessità uno spazio per pedoni e ciclisti può essere condiviso o suddiviso in maniera molto semplice. il risultato è sicuramente positivo. questo tipo di attenzione deve diventare priorità per l'ufficio bici


In viale de Amicis la manutenzione straordinaria della pista ciclabile, attesa da moltissimo tempo, è stato un altro piccolo passo avanti nel lavoro di coordinamento e di comunicazione al fine di rendere più razionale ed efficiente la gestione della rete ciclabile e più in generale di tutta la mobilità ciclistica. Anche per questo motivo le segnalazioni sullo stato di salute di piste ciclabili e rastrelliere (e più in generale di tutto ciò che riguarda la mobilità ciclistica) sono fondamentali. Per contattare l'associazione Firenze Ciclabile si può scrivere al nostro indirizzo di posta elettronica oppure alla nostra pagina FB

manutenzione straordinaria della pista di viale de Amicis. Resta il problema delle intersezioni, sul quale ci stiamo impegnando per ottenere una segnaletica adeguata


Tutte le notizie

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved