sabato 25 aprile 2015

Rimozione di tutte le rastrelliere e bici vicino a Pal Vecchio lunedì 27 Aprile - nessuna alternativa

rimozione rastrelliere PalVecchio

Comunicato del 25 Aprile 2015

La Polizia Municipale ha comunicato che le rastrelliere con più di  200 posti che saranno rimosse il 27 Aprile dalle strade ai due lati Palazzo Vecchio non saranno ricollocate nelle vicinanze, come richiesto dall'associazione Città Ciclabile e come forse sarebbe stato fatto se l'Assessore alla Mobilità, che ha espresso il proprio rammarico,  fosse stato informato per tempo della rimozione, invece di esserne tenuto all'oscuro.
Quindi da lunedì, si dice per una decina di giorni, centinaia di ciclisti che parcheggiavano lì dovranno dannarsi per trovare un  posto dove lasciare la bici: la pacchia probabilmente aumenterà per i ladri di bici...
Chi non avesse fatto in tempo a togliere la bici - visto il preavviso di soli due giorni che la Polizia Municipale ha dichiarato essere sufficienti -  e avrà la sorpresa di non trovarla più dovrà anche pagare la multa.
Si conferma quindi ancora una volta l'abissale distanza fra i proclami del Comune a favore della bici e la realtà.
http://www.ecodallecitta.it/notizie/382609/firenze-via-da-palazzo-vecchio-tutte-le-rastrelliere-per-bici#.VTrFeNYp80E.facebook

Comunicato del  24 Aprile 2015


CICLISTA: ARRANGIATI!

DA LUNEDI' 27 APRILE RIMOSSE TUTTE LE RASTRELLIERE ACCANTO A PALAZZO VECCHIO


Da lunedì 27 Aprile saranno rimosse per un tempo imprecisato tutte le rastrelliere (sono decine, sempre super utilizzate) posizionate ai due lati di Palazzo Vecchio (in Via Della Ninna e via dei Gondi) per le riprese del film "Inferno".

Sarà un vero inferno per le centinaia di ciclisti che giornalmente parcheggiano lì e che da un giorno all'altro non troveranno più il posto e forse neanche più la bici, se l'hanno lasciata parcheggiata lì nel fine settimana.

L'Associazione Città Ciclabile ha chiesto all'Assessore alla Mobilità - che non era stato informato della rimozione, il che è inammissibile - di posizionare lo stesso numero di rastrelliere nelle vicinanze (per esempio in p.za S. Firenze o p.za dei Giudici) e di apporre cartelli che avvisino dello spostamento,  per offrire un'alternativa ai cittadini che già sudano sangue per muoversi in bici in una città non amica di questo mezzo.

L'Associazione ha chiesto anche che non venga in questo caso applicata la multa per le bici rimosse, considerato l'avviso dato all'ultimo momento.

Questo provvedimento è l'ennesima riprova dell'abissale distanza fra i proclami del Comune a favore della bici e la realtà.

 

 

 


Tutte le notizie

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved