venerdì 19 ottobre 2012

IL PUNTO SUL "MIGLIORAMENTO DELLA RETE CICLABILE A FIRENZE" - 19 Ottobre 2012

Firenze 19 Ottobre 2012

IL PUNTO SUL "MIGLIORAMENTO DELLA RETE CICLABILE A FIRENZE"
L'Amministrazione Comunale ha approvato all'unanimità più di una mozione a favore della ciclabilità, l'ultima il 16 Maggio 2011, a seguito delle richieste avanzate dal Consiglio pei Ragazzi che si impegnò a fondo per la mappatura delle rastrelliere, con l'aiuto anche dalle associazioni dei ciclisti, incluso la nostra.
Rispetto alle richieste dei ragazzi, che sono poi le richieste di tutti i ciclisti, gli interventi effettivi sono ben poca cosa http://soant.comune.fi.it/cgi-bin/consiglio/consatto-mdb.idc?rTIPOATTO=M&rATTO=00365&rANNO=2011. Sono richieste che erano presenti anche nell'appello, firmato in pochi giorni da oltre 1600 cittadini, consegnato dall'Associazione Città Ciclabile al Sindaco e al Consiglio Comunale lo scorso Aprile.
Va premesso che non c'è un Ufficio Bici a Firenze, come esiste in tutte le città più ciclisticamente avanzate, per cui i tecnici devono destreggiarsi fra le mille emergenze della mobilità a motore e quella in bici resta spesso indietro.
I fondi in bilancio sono poi limitati, ben lontani da quel 10% dei proventi delle multe per la realizzazione e la manutenzione delle piste ciclabili come prevede la legge (da sempre inapplicata!) 366/98.
Non c'è neanche un progetto dettagliato di Rete integrata ciclabile, che l' Associazione Città Ciclabile presentò già 15 anni fa, si va avanti con interventi estemporanei e con monconi di pista, più o meno lunghi.
Interventi urgenti come ricuciture e riasfaltature (in Via De Sanctis e P.za Ferrucci, in via Lungo l'Affrico e sui viali) da tempo annunciati, non sono ancora iniziati.
Le rastrelliere sono assolutamente carenti ma sono invece sovrabbondanti di fronte ad alcune scuole, dotate di rastrelliere interne poco utilizzate di solito anche quelle, perché i ragazzi (e i loro genitori) non si sentono sicuri ad andare in bici per le strade. Esempio più eclatante la sfilza di rastrelliere completamente vuote di fronte alla scuola Gramsci in via del Sansovino, una situazione questa che si ripete ogni giorno e già da noi fatta presente all'Ufficio Mobilità lo scorso anno.
Tutto questo mal si confà alla voglia di bici che c'è in giro, come testimoniato dal sorpasso nelle vendite delle bici rispetto alle auto, che andrebbe invece colta al volo per alleggerire la pressione del traffico a motore giunta a livelli insopportabili


Tutte le notizie

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved