venerdì 24 gennaio 2014

Finalmente si ragiona!

Stamattina aprendo la posta elettronica dell'Associazione abbiamo avuto una lieta sorpresa.
"siamo ad informarvi che il giorno 29 p.v. a seguito delle vostre osservazioni, provvederemo a rimuovere soltanto i relitti presenti nella strada in modo da liberare alcuni posti nelle rastrelliere; provvederemo anche al più presto ad inoltrare al competente ufficio della direzione nuove infrastrutture una richiesta circostanziata per l'installazione di ulteriori rastrelliere nel v.le de' Mille ."

Una buona azione da parte dell'Amministrazione, nelle persone del Coordinatore dell'Area decentramenti della Polizia Municipale e del Consigliere Giampiero Gallo.

Come si è arrivati a questa soluzione? La storia parte da quando ci annunciarono, ormai più di un anno fa, che avrebbero riasfaltato la pista ciclabile di Viale dei Mille, così come le altre lungo i Viali, in occasione dei Mondiali di ciclismo. Già allora ci raccomandammo che sistemassero più rastrelliere, perchè i posti erano pochi e in parte occupati da ruote e rottami. Ovviamente, non fummo ascoltati, tanto che ruote e rottami sono ancora lì al loro posto.

Qualche giorno fa, il 21 gennaio per la precisione, ci viene comunicato che sarebbe stata avviata un'operazione di rimozione delle bici legate ai parapedonali, ma nulla viene detto a proposito delle rastrelliere. Subito il Consigliere Gallo fece notare come  "l'azione non sia accompagnata da una vigorosa pulizia delle rastrelliere".

Noi ci siamo permessi di essere un pò più precisi e propositivi ed abbiamo scritto quanto segue:

"Gentilissimi,
come ha sottolineato il consigliere Gallo, manca totalmente la pulizia delle rastrelliere dalle bici abbandonate, che occupano posti utili per anni prima di diventare dei rottami. Questo è ancora più vero lungo Viale dei Mille. Ai parapedonali sono legate bici che vengono utilizzate regolarmente, mentre alle, invero poche, rastrelliere sono presenti bici non più usate da tempo immemore.

FIAB FirenzeinBici chiede quindi in modo formale che:
1. sia sospesa la rimozione fissata per il 29.1
2. sia avviata la pulizia delle rastrelliere, al fine di recuperare posti bici occupati da mezzi abbandonati.
3. sia incrementato il numero dei posti disponibili installando nuove rastrelliere negli spazi disponibili, per esempio alle intersezioni con le altre vie. "Sacrificando" 7-8 posti auto si guadagnerebbero 70-80 posti bici, un numero pari se non superiore a quello delle bici attualmente legate ai parapedonali.
4. solo dopo sia fissata la rimozione delle bici ancora eventualmente parcheggiate lungo i parapedonali.
Segnaliamo infine che una tale operazione (pulizia e installazione di nuovi posti) era stata già da noi suggerita al momento della riasfaltatura della pista effettuata in occasione dei mondiali di ciclismo.Se fossimo stati ascoltati, non ci sarebbe stata necessità di prevedere alcun altro intervento. Auspichiamo che, stavolta, sia dato ascolto alle istanze dei ciclisti e preso quel provvedimento che, di per sè, risolverebbe il problema."

Pare proprio che la nostra istanza sia stata accolta in pieno, che i rottami e le ruote saranno rimosse e nuovi posti bici installati. Faremo in modo di segnalare dove di preciso sarebbe opportuno posizionare le rastrelliere, distribuendo i posti per tutta la lunghezza del viale, in modo da assicurare disponibilità per tutti o quasi gli utenti.


Tutte le notizie

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved