martedì 31 luglio 2012

cordolo "brutto e pericoloso"?


Qualche buontempone riesce ad uscire su Repubblica e, pare, sul Corriere Fiorentino, con bizzarre affermazioni (vedi qui): "Il cordolo può essere molto pericoloso per chi lo urta e cade". Si riferisce alla ciclabile di Ponte a S. Trinita, e forse anche a quella di Lungarno Corsini, recentemente protette dal traffico.

Il citato cordolo è in sostanza uno stretto marciapiedino su cui qualcuno, sbadato o pirata della strada, potrebbe sbattere e cadere; vogliamo eliminare i marciapiedi?

E' "brutto" dice il solito buontempone per rincarare la dose. E' in pietra, di nuovo come i marciapiedi, e che ci sarebbe di brutto??

Ci viene un sospetto: chi  fa tali strampalate affermazioni non sarà per caso qualcuno di quei pirati della strada, in auto o motorino, che avevano l'abitudine di invadere la corsia ciclabile mettendo a rischio grave  (e travolgendo, è successo) i ciclisti che transitavano su di essa?

Ora non lo potranno più fare, peccato per loro; il cordolo serve a questo. Ed è anche bello, oltre a dare una certa, intima soddisfazione. Ma lo so, sono cattivo.

(VP)


... ...


Tutte le notizie

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved