domenica 13 aprile 2003

Poca massa a Critical Mass

Sono circa 50 i ciclisti che si sono ritrovati in Piazza SS Annunziata per la Critical Mass di aprile. Certo, il tempo è stato brutto fino all'ultimo, e questo potrebbe aver scoraggiato alcuni ciclisti. Ma alle 18:00 già aveva smesso di piovere da qualche ora, e non sarebbe stata la prima Critical Mass a partire con fondo bagnato.

Il vero motivo della scarsa partecipazione è invece da ricercarsi nella disaffezione di molti da questa iniziativa. Possiamo dire che da dicembre in poi nessuna critical mass è stata divertente come le prime due, la primissima di ottobre e quella oceanica di novembre, durante il Social Forum Europeo.

A partire da dicembre la partecipazione è andata sempre calando, tranne qualche eccezione poco significativa, ciclisti che si sono via via allontanati da Critical Mass lo hanno fatto perché non si divertivano più. Le ultime Critical Mass sono state oggettivamente meno divertenti. La causa è da ricercarsi nella eccessiva conflittualità nei confronti degli automobilisti e soprattutto degli scooteristi. Questa conflittualità si esplica soprattutto nell'insistenza con cui il percorso rimaneva sui viali e nel continuo tentativo di "non far passare nessuno".

Speriamo che la Critical Mass di aprile segni un'inversione di tendenza: anche questa massa non è stata divertente, ma solo perchè così poche persone fanno poco festa: di buono c'è che il percorso si è tenuto lontano dai viali (in così pochi sarebbe stato comunque un suicidio). Viali che, del resto, erano già bloccati dal traffico del giorno di pioggia.

Da piazza SS Annuziata i ciclisti hanno imboccato via Della Colonna, proseguendo poi fino via Leopardi. Via Colletta e poi tutta via Scipione Ammirato fino a Piazza Alberti. Da qui ai lungarni e poi via verso il centro lungo Lungarno del Tempio, il primo tratto di viale Amendola è stato il solo pezzo dei viali di circonvallazione percorso, con i ciclisti che si aprono a ventaglio per occupare tutta la carreggiata. Poi via Duca degli Abruzzi, via dell'Agnolo fino in centro; passaggio da SMN poi piazza Indipendenza per tornare in piazza SS Annunziata"Ma perchè non arriviamo al consolato Americano?". OK! Ma il tentativo si arena alle 19:45 in via Por Santa Maria, dove la pioggia disperde la quindicina di masser rimasti.


Tutte le notizie

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved