Il BLOG di FIAB Firenze Ciclabile

 Post precedenti 

La trampisa

Tra Pisa e Firenze c’è sempre stata una storica “non simpatia”, per motivi che si perdono chissà dove nella storia e che nel 2020 (quasi 2021) potrebbero non aver più molto senso. Se vogliamo, adesso la situazione si potrebbe complicare grazie… al progetto tramviario che l’amministrazione di Pisa presenterà al Ministero dei trasporti per avere i 125 milioni di finanziamento necessari. Il progetto, in linea di massima, prevede il collegamento tra la stazione ferroviaria e la zona del nuovo ospeda ...

Continua a leggere...

Rastrelliere derelitte 11

via Coppo di Marcovaldo – 43.766816 N, 11.215322 ENove posti teorici, almeno tre inutilizzabili (33%) e una posizione che sembra fatta apposta per farci sostare irregolarmente le auto. Lì, proprio davanti alle rastrelliere.

Continua a leggere...

L'idea per l'estate

Se qualcuno sentiva la mancanza di qualcosa, non era sicuramente della nuova idea dell’estate: il tunnel sotto lo stretto. Dopo anni a dibattere sul ponte e la sua utilità, vera o presunta, ecco spuntarci sotto i piedi e all’improvviso l’idea di fare un tunnel per collegare la Sicilia alla Calabria, e la parte migliore della vicenda è quella che prevede di pagarlo con i fondi europei per l’emergenza sanitaria.L’utilità del tunnel è come quella del ponte: collegare insieme due regioni con collega ...

Continua a leggere...

Una disgrazia?

Alle Mauritius, uno dei luoghi più belli del pianeta, una petroliera si è incagliata e ha iniziato a sversare carburante in mare. Il rischio è che la petroliera si spezzi e che si disperda anche il resto del petrolio.E’ iniziata la corsa contro il tempo per salvare il salvabile, con la popolazione che cerca di arginare il disastro come può, mentre il capo del governo che ha chiesto aiuto alla Francia.La nave è relativamente recente (è del 2007), per cui mi chiedo come sia possibile, con tutta la ...

Continua a leggere...

La carica dei 90

Posso fare una premessa? Quattro ore di anticipo sull’apertura di due porte telematiche non saranno un granché, per l’aumento dell’inquinamento cittadino. L’aria inquinata in città, immagino, arriva in minima parte dal traffico limitato del centro storico: basta guardare i dati Arpat della centralina di via del Ponte alle mosse e del viale Gramsci.Ribaltiamo però il ragionamento: l’accesso delle auto nel centro storico è deleterio per l’immagine e la vivibilità del centro stesso. Le strade medie ...

Continua a leggere...

Dai Sad ai Saf

Non è un linguaggio misterioso o uno scioglilingua: è il Ministro per l’ambiente che si fa promotore del passaggio dai Sad (sussidi ambientalmente dannosi) ai Saf (sussidi ambientalmente favorevoli).Niente di innovativo, ma è sempre una di quelle operazioni di cui tutti si dicono favorevoli e che, arrivati al dunque, nessuno vuol portare avanti: ricordate la “carbon tax”?Questa volta una commissione incaricata dal ministero ha individuato sette Sad: quello più importante riguarda la disparità fi ...

Continua a leggere...

A scuola di Ztl

Mi trovo a stupirmi della sorpresa altrui: si parla di strade chiuse al traffico nel periodo di ingresso e uscita dalle scuole come se fosse un’idea geniale che ci è stata recapitata da qualche benemerita comunità extraterrestre.In pratica, è una Ztl a tempo, come la Ztl-Cenerentola che pedonalizza le strade per metterci i tavolini. Questa invece serve a dare sicurezza ai bimbi e ragazzi che vanno a scuola. Non sono un esperto, ma secondo me il Codice della strada prevede già che una delibera di ...

Continua a leggere...

Binario redivivo

Quando ho letto di un ex tecnico ferroviario che si è costruito una “rail bike”, cioè una bici capace di andare sui binari ferroviari, ho pensato che l’idea fosse davvero bizzarra e originale. Con una breve ricerca invece ho scoperto che si tratta di un’attività che ha un certo seguito di appassionati di tutte le età, con tanto di report di viaggi su vecchie ferrovie abbandonate (anche in Patagonia!) e pure con le istruzioni per costruirsene una. Non solo: ci sono agenzie di viaggio che noleggia ...

Continua a leggere...

Punti di vista 4

Qualche giorno fa un articolo di giornale raccontava che in questo periodo in Italia abbiamo i prezzi dei carburanti più bassi degli ultimi anni. Visto che l’articolo era nella pagina economica, i commenti riguardavano la soddisfazione della ripresa dei consumi, “spinta” dal basso costo dei carburanti, e a causa della previsione di un minor consumo di circa 5 miliardi di litri, la preoccupazione era per il calo degli introiti statali, perché, come sappiamo, buona parte del prezzo di benzina e di ...

Continua a leggere...

Chi ha paura del virus cattivo?

L'occupazione a scuola comincia verso ottobre, ma l'occupazione dei posti sui treni ad alta velocità doveva cominciare qualche giorno fa, se non che... la pre-occupazione degli esperti ha portato alla dis-occupazione di metà dei posti disponibili.Battute a parte, il caso del distanziamento sui mezzi pubblici si circonda di contraddizioni, soprattutto se ad osservarla ci si mette una mente semplice come la mia: perché sui treni ad alta velocità si devono occupare metà dei posti e in alcune region ...

Continua a leggere...

 Post precedenti 

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved