Il momento del bisogno



Può essere un vero problema, ma non è la giustificazione per pestare sull’acceleratore.
La corte federale svizzera ha respinto il ricorso di un automobilista svizzero che ha superato il limite di velocità (in un’area di cantiere in Germania) ed è stato multato con l’autovelox. Il motivo della fretta? Un improvviso attacco di diarrea, che lo ha costretto letteralmente a correre fino al primo luogo appartato disponibile. La velocità rilevata era di 124 km/h con il limite ad 80.
E’ una situazione piuttosto delicata, ma credo che trovare un luogo appartato sia più semplice ad una velocità più bassa rispetto a 124 km/h. In ogni caso, sembra che il personaggio in questione abbia più volte utilizzato motivazioni analoghe per altre infrazioni: consiglio di tenere a portata di mano una cassetta di limoni, utili alla bisogna.
Torna indietro

FIAB Firenze Ciclabile

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

Area riservata

Nome utente

Password