Formazione permanente



Che nella nostra società sia necessario un continuo aggiornamento professionale è un dato di fatto.
In certe occasioni però si esagera.
L’altro giorno ho letto di un autista di bus che voleva sostenere un esame universitario mentre guidava il suo autobus di linea. Quando il professore se n’è accorto, ha bloccato tutto e gli ha fissato un colloquio a fine turno. Intanto, qualcuno ha subito segnalato la cosa… sui social.
Tutti quanti abbiamo negli occhi la targhetta “Non parlate al conducente” fissata su ogni autobus, e citata anche dal professore interrogante, per reciprocità quindi anche il conducente non dovrebbe parlare. So che si tratta di un lavoro duro, impegnativo e anche rischioso, quindi ho il massimo rispetto per chi ha questa occupazione: per me, anziani a parte, le categorie prioritarie per la vaccinazione dovrebbero essere insegnanti, autisti e commessi di supermercato.
E’ un grande servizio, ma anche una grande responsabilità, verso chi si trasporta e chi si incrocia per strada. Gli autisti ne sono consapevoli? La maggioranza credo di sì, poi capita qualcuno che voglia dare un esame mentre guida, oppure, come mi è capitato tempo fa in piazza Vittorio Veneto, un altro stava facendo un’ampia torsione del busto per scansionare le proporzioni di una ragazza mentre il bus continuava ad andare avanti, verso di me che passavo in bici. Lanciando un urlo, ho interrotto la scansione dell’autista si è lamentato della mia presenza sulla pubblica via, probabilmente meno interessante della precedente.
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved