No T.A.B. 76



La proposta di potenziare la linea ferroviaria Firenze-Pisa mi ha fatto tornare in mente le dichiarazioni di chi ipotizza di allungare una linea tramviaria da Firenze a Prato, e qualcuno ha pure pensato di farla arrivare fino a Pistoia.
Beh, allora perché non fino a Viareggio? Salire a Villa Costanza con paletta e secchiello e scendere in Versilia: non sarebbe interessante?
Il successo della tramvia l’ha trasformata in una sorta di parola magica che, abracadabra, trasforma la mobilità in gioia di vivere. Ogni progetto, idea, manifestazione fa scaturire la necessità di avere un collegamento tramviario, grazie alla necessità della “cura del ferro”. Va benissimo, però...
Non sono un esperto, ma, oltre ad essere molto più lenta di un treno, che senso ha costruire una tramvia che da Prato (o Pistoia!) arrivi fino a Firenze, quando la ferrovia collega già i centri di queste città? Non avrebbe più senso creare una piccola rete tramviaria che colleghi paesi e frazioni di queste città alla propria stazione e da lì al capoluogo regionale? Più che pensare ad un tram Prato-Firenze, prima punterei al potenziamento ferroviario, che immagino più facilmente praticabile.
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved