Coda di paglia



Ho letto che in Francia hanno vietato la trasmissione televisiva di uno spot pubblicitario delle bici olandesi VanMoof perché scredita il settore automobilistico e genera paura. Che una bicicletta possa creare paura mi pare improbabile, tanto più che se c’è un veicolo assassino celebrato (si fa per dire) pure dal cinema è proprio l’automobile Christine.
Curioso no? Solo un paio di giorni fa la Sindaca di Parigi è stata rieletta con il suo inesorabile programma di emarginazione automobilistica (senza parlare di tutti gli altri nuovi Sindaci che si metteranno nella sua scia) ed ecco che questa autorità vieta uno spot di 45 secondi dove, è il caso di dirlo, le auto vengono messe alla berlina. Tutto questi avviene, è bene ricordarlo, mentre ci stiamo ancora leccando le ferite dell’ultima epidemia e la bici è considerata il miglior antidoto per tornare alla normalità: non sarà un caso che la stessa VanMoof in questo periodo sta registrando un aumento delle vendite del 226% in Germania, del 184% in Gran Bretagna, del 140% in Olanda, del 138% negli Stati Uniti e del 92% nella stessa Francia… quindi, mi verrebbe da dire, eliminare la pubblicità è il sistema migliore per fargliene avere di più!
Non so se la stessa autorità tratterebbe alla stessa maniera lo spot dell’auto verdona che sgommava tra i pedoni della nostra Ztl cittadina. Se volete farvi turbare dallo spot che i Francesi non potranno vedere, cliccate qui... ma non date la colpa a me se poi non riuscirete a dormire.
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved