Il BLOG di FIAB Firenze Ciclabile

 Post precedenti 

Bye bye, 2021

Il 2021 poteva essere peggio del 2020? Per capirlo è meglio fare un ripassino dei fatti salienti (secondo me). GennaioNasce Stellantis, la fusione tra la Fiat (che era già insieme a Chrisler) e il gruppo Peugeot-Citroen. Chi ci guadagnerà?Si annuncia il collegamento tramviario tra il museo Pecci e Peretola… ma tra Prato e Firenze c’è già la linea ferroviaria. Annunciato il pedaggio per i camion sulla Fi-Pi-Li.FebbraioIl Tar annulla l'ordinanza che rendeva obbligatorio il casco per i monopattinat ...

Continua a leggere...

L'Assessore al Buonumore 82

Tempi grami, paure e tensioni agitano le masse e allora… scende in campo il mio Assessore preferito, che con la sua competenza solletica la cittadinanza a sciogliere i volti contratti. La strada non è più soltanto un luogo di transito per veicoli fumiganti o un posto dove riporre la propria auto inutilizzata: è un luogo di rinascita morale, anzi, del morale.Basta una piccola composizione ben studiata per ottenere un grandioso risultato: state passando su una via quando vedete quattro cartelli be ...

Continua a leggere...

Quello che ci aspetta

Ho letto ieri l'intervista al Sindaco, e dal tenore dell'articolo possiamo dormire sonni tranquilli: va tutto bene e progetti grandiosi in arrivo, a cominciare dal polo della logistica a Novoli, in quello che solo due-tre anni fa era il posto ideale per farci uno stadio e il suo contorno. Ottima l'idea di fermare i camion al limite della città, ma qui si ricasca nel solito mantra: non ci saranno problemi di traffico grazie ai mezzi elettrici e allo scudo verde. Tralascio lo scudo verde, di cui a ...

Continua a leggere...

A vuoto

Di questi tempi ci sono problemi ben più grandi, ma… tenere il bus vuoto con il motore acceso per chissà quanto tempo non è un’attività propriamente condivisibile. Se il capolinea è nei pressi delle abitazioni, partono le segnalazioni dei residenti, ma in piazza Vittorio Veneto… gli scoiattoli non hanno un indirizzo email per scrivere al Comune.Se siamo in emergenza climatica e la qualità dell’aria non è proprio eccellente, anche una piccola attenzione può servire a non aggravare la situazione. ...

Continua a leggere...

Non più derelitte 3

Visto che siamo tutti più buoni, non posso che fare i miei complimenti per la nuova rastrelliera (di qualche mese fa) che ha sostituito la derelitta n.6, proprio sotto l’affaccio della sede dei vigili urbani. Davvero qualcosa sta cambiando, anche se troppo lentamente… ma per oggi, niente lamentele!

Continua a leggere...

Un regalo potreste anche farcelo

E' Natale, e come vuole la tradizione “siamo tutti più buoni”. Ci conto, e spero lo sia anche chi sovraintende alla ciclabilità cittadina.Da un anno e mezzo sul viale Nenni sono state dipinte due ciclabili monodirezionali: non le corsie ciclabili che fanno da promemoria per gli automobilisti, ma una vera e propria pista ciclabile su corsia riservata, teoricamente invalicabile. Il problema è che non c'è protezione per i ciclisti. Sono passati giorni, settimane, mesi e anni, e dopo averla usata e ...

Continua a leggere...

Aria, o quel che ne resta 36

E l'aria? Distratti come siamo dalla transizione ecologica, dal riscaldamento globale, ruote panoramiche e tutto il resto, mi sono completamente scordato della qualità dell'aria che respiriamo.Questa è la stagione delle PM10, e sui giornali non mi pare di aver trovato articoli sul tema.Sono andato sul sito dell'Arpat e dai dati mi pare di capire che già all'inizio della scorsa settimana ci sono stati alcuni giorni con più sforamenti, con le centraline di via dei Bassi e di Boboli a fare da contr ...

Continua a leggere...

Fuori tema

Ero abituato ai documentari su Garibaldi, Napoleone, la vita nella savana e la conquista dello spazio. Mi ha davvero sorpreso sapere che è stato fatto un documentario sullo scomparso manager della Fiat-Fca. Non l’ho visto e non credo che lo farò: non ho niente contro la persona, ma mi chiedo comunque il motivo di tanto sforzo creativo-artistico-documentale. Ha fatto probabilmente cose buone (si dice di tutti), ma non credo gli si possa perdonare una cantonata epocale, quando nel 2017 si è scagli ...

Continua a leggere...

La bella stagione 2

Sarò ripetitivo, ma contro il logorio della vita moderna è probabilmente più efficace una bella pedalata nei dintorni e lontano dal traffico che bere un liquore al carciofo.E’ una cura utilissima tutto l’anno, anche a dicembre: non fatevi spaventare da un po’ di freddo, basta anche un abbigliamento un po’ approssimativo per pedalare in mezzo alla natura senza paura del freddo: più volte mi sono messo a pedalare indossando una tuta su maglia e pantaloni da bici estivi. Francamente non era un gran ...

Continua a leggere...

Ha detto sì

Molti anni fa in Tv passava uno spot con “l’uomo del monte”: atmosfera tropicale, con un tipo vestito di bianco che scende da un’auto anni ’30, prende un ananas, lo assaggia e fa un cenno di approvazione.Con il messaggio “l’uomo del monte da detto sì”, subito parte la raccolta dei frutti che arriverà poi nei nostri supermercati. Le condizioni di lavoro non erano proprio ottimali, come denunciato da molte campagne di informazione, ma questa è un’altra storia. In questi giorni fa molto innervosire ...

Continua a leggere...

 Post precedenti 

FIAB Firenze Ciclabile

  • Sede legale:c/o Circolo ARCI Lavoratori Porta al Prato, via delle Porte Nuove 33; 50144 Firenze FI

  • Email: Clicca qui per scriverci

  • Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

Area riservata

Nome utente

Password