giovedì 25 ottobre 2018

Incidente viale Giannotti: troppo traffico, urgono misure alternative

Ieri all'altezza di vie Nuove si è verificato l'ennesimo incidente, questa volta in bici, in un viale Giannotti ormai soffocato dai mezzi a motore e ad alto rischio per ciclisti e pedoni. La coda che si è subito formata iniziava già da Ponte Da Verrazzano.

Da rilevazioni della Polizia Municipale (Ufficio Analisi Incidenti Stradali) viale Giannotti è la strada più pericolosa in zona, insieme a Viale Europa, con 17 incidenti nel 2016, saliti a 22 nel 2017 e che già erano 10 a Luglio 2018. Nello stesso periodo in via Chiantigiana, altra arteria molto trafficata e che sembrerebbe più pericolosa, ci sono stati invece meno incidenti: 13  nel 2016, diminuiti a 9 nel 2017, e 6 fino a Luglio 2018.

Viale Giannotti si trova nel cuore di un quartiere popoloso con scuola, chiesa, giardini pubblici,  negozi e tante altre altre attività fondamentali per la vita dei cittadini ed è indispensabile diminuire il traffico privato, anche pendolare. Ciò si può fare realizzando un sistema di mobilità sostenibile basato sul tram (unitamente ai parcheggi scambiatori per offrire una valida alternativa ai pendolari rispetto all'ingresso in città con la propria auto) e  su un itinerario ciclabile che corra in parallelo alla nuova linea. Ridistribuzione dello spazio esistente per garantire migliore qualità della vita, strade più sicure, meno inquinamento, a vantaggio di tutti.

Fotografie

Immagine dei soccorsi al ciclista
https://www.firenzeciclabile.it/public/03/20/incidente in bici v.le Giannotti.jpg

La coda che arriva in piazza Ravenna
https://www.firenzeciclabile.it/public/03/20/coda per incidente v.le Giannotti.jpg

 


Vai all'elenco dei comunicati

Richiedi di ricevere i comunicati per posta elettronica

 

FIAB Firenze Ciclabile

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

Area riservata

Nome utente

Password