giovedì 16 aprile 2020

FIAB Firenze Ciclabile scrive al Sindaco sulla gestione della mobilità nel post emergenza

Come ci si potrà muovere garantendo il distanziamento sociale e limitando contemporaneamente il ricorso smodato ad auto, moto e scooter  è uno dei nodi da sciogliere per la ripartenza. L’abbandono del TPL in favore del mezzo privato a motore è un rischio reale le cui conseguenze potrebbero rivelarsi disastrose sia a livello di congestione del traffico che di implicazioni gravi per la salute dei cittadini a causa dell’inquinamento dell’aria, ma anche acustico. La bicicletta ci viene per fortuna in soccorso.


 

Riportiamo il testo integrale della lettera che abbiamo inviato al Sindaco Nardella e all'Assessore Giorgetti contenente i nostri suggerimenti e le nostre osservazioni



 

L’associazione FIAB Firenze Ciclabile, così come molte altre realtà a livello locale e nazionale si sta muovendo affinché da un periodo buio e di difficoltà si possa ripartire col piede giusto. Alleghiamo al comunicato il documento inviato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e a tutti gli organi competenti per la gestione dell’emergenza e del post emergenza.


Tutte le notizie

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved