lunedì 17 agosto 2015


In risposta alle polemiche sull'inefficienza degli autobus a Firenze, anche gli autisti dicono la loro, con un comunicato diffuso dalle sigle sindacali. Fra le altre cose, lamentano che le bici fuori dalle ciclabili sarebbero un ostacolo per la marcia degli autobus.

L'associazione FIAB FirenzeInBici ritiene che non si debba mettere ciclisti e autobus nella condizione di competere tra di loro per accedere a spazi della città residuali, dopo che il "grosso" se lo sono mangiato le auto private. Al contrario, il Comune dovrebbe puntare proprio sulla "mobilità nuova" (bici e trasporti pubblici) per affrontare i problemi legati ai cantieri della tramvia,

La soluzione è nell'incrementare i percorsi riservati a bici e le corsie preferenziali degli autobus anche (e soprattutto), in occasione delle cantierizzazioni. Ma non basta: FIAB FirenzeInBici reclama che i percorsi riservati ai ciclisti siano sicuri e scorrevoli. Una pista ciclabile poco sicura, o che costringe ad assurde gimcane per percorrere pochi metri, semplicemente sarà poco usata: molti ciclisti, soprattutto i più esperti preferiranno risparmiare tempo e gettarsi nel traffico. 


Tutte le notizie

FIAB Firenze Ciclabile

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

Area riservata

Nome utente

Password