Assenti



Le scuole sono cominciate da settimane, ma le strade scolastiche sono ancora in vacanza. O sono vittime dell'abbandono scolastico?
Trovo curioso il gran bla-bla-bla generale sulla vivibilità, l'ambiente e la tutela dell'infanzia, mentre non si riesce a chiudere al traffico per qualche ora la strada davanti a una scuola, come se questa non fosse frequentata da bambini e ragazzi, soprattutto in orari fissi e conosciuti. Orari in cui si concentrano auto e motorini che rendono pericoloso andare a piedi (e in autonomia!) gli studenti, pure sul marciapiede, spesso occupato da auto in sosta. Poi, parliamoci chiaro, le strade scolastiche, mi piace ripeterlo, sono una banale Ztl intermittente, quindi non mi pare ci voglia nemmeno un granché dal punto di vista amministrativo, ma probabilmente ci vuole molto da quello politico.
Non possono essere fatte ovunque? Forse, però paliamone e guardiamo caso per caso. Ma dove è possibile, cartelli, transenne e gioventù liberata, grazie.
Torna indietro

FIAB Firenze Ciclabile

  • Sede legale: c/o Circolo ARCI Lavoratori Porta al Prato, via delle Porte Nuove 33; 50144 Firenze FI

  • Email: Clicca qui per scriverci

  • Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

Area riservata

Nome utente

Password