La legge leggera



Molti lo ricorderanno, ma farò lo stesso un ripassino sintetico: a gennaio, in autostrada un gippone tampona un'auto e uccide due cugine di 26 e 20 anni. Ferite in modo non grave le due figlie della prima (2 anni una e nove mesi l'altra).
Il guidatore di gippone fugge via a piedi, e lo arrestano a casa sua qualche ora dopo, un po' alticcio ma, dichiara ai carabinieri, a causa di qualche bicchiere bevuto dopo l'incidente per calmare la tensione.
Per coincidenza, leggendo qualche giornale sembra che lo stesso guidatore fosse già stato condannato per guida in stato di ebbrezza.
Ebbrezza o no, la perizia del tribunale ha stabilito che il gippone viaggiava ad almeno 180 km/h mentre il guidatore era al telefono.
Il risultato di tutto questo è una condanna a sette anni. Non discuto sulla sentenza e la pena, ma mi chiedo se non ci sia una sproporzione nelle condanne per aver ucciso sparando o guidando un proiettile.
Torna indietro

FIAB Firenze Ciclabile

  • Sede legale: c/o Circolo ARCI Lavoratori Porta al Prato, via delle Porte Nuove 33; 50144 Firenze FI

  • Email: Clicca qui per scriverci

  • Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

Area riservata

Nome utente

Password