Lo scudo che verrà



Su un quotidiano di ieri ho trovato una paginata con le indicazioni sullo “scudo verde” prossimo venturo: una serie di porte telematiche che dovrebbero impedire il transito dei veicoli più vecchi e quindi più inquinanti.
Da quello che ho capito al momento il progetto ha ancora margini di definizione, soprattutto perché il divieto riguarda i non residenti in città e quindi c’è da vedere come la prenderanno i Sindaci confinanti.
I proventi di questa operazione, oltre all’auspicabile diminuzione di traffico ed emissioni, dovrebbero arrivare da multe e dal pagamento degli ingressi ed essere destinati a diminuire abbonamenti e biglietti del trasporto pubblico. Potrebbe cominciare già dall’anno prossimo.
Funzionerà? Il pedaggio di ingresso (un fiorino!) è stato introdotto da anni a Londra e poi anche a Milano, ma in quest’ultima città il livello degli inquinanti rimane pericoloso, segno che forse la strada è buona, ma non è sufficiente.
Torna indietro

FIAB Firenze Ciclabile

  • Sede legale: c/o Circolo ARCI Lavoratori Porta al Prato, via delle Porte Nuove 33; 50144 Firenze FI

  • Email: Clicca qui per scriverci

  • Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

Area riservata

Nome utente

Password