Dàgli all'autovelox 33




Lo chiamano “Decreto semplificazioni”, ma dentro si annidano argomenti di ogni tipo, compresa la possibilità di manomettere stadi monumento nazionale, le bici controsenso e sulle preferenziali e pure quella di mettere gli autovelox in città, sempre che tutto sia approvato tale e quale dalla Camera.
Riguardo l’autovelox vorrei ripetere un po’ di numeretti, prima di leggere i titoli e gli articoli sull’argomento.
L’Istat dice che nel 2019 ci sono stati 127.000 incidenti su strade urbane e 36.107 su strade extraurbane. I morti, rispettivamente, sono stati 1.331 e 1.532, mentre i feriti 168.794 e 57.581.
Tra le cause, la velocità è ritenuta causa (o concausa) per 13.344 incidenti su strade urbane, mentre solo (si fa per dire) 7.422 su strade extraurbane.
Si parte da qui: anche se non sono un genio in matematica o statistica, potrei dire che in ambito urbano la velocità è molto più pericolosa, e anche se ci sono più morti sulle strade extraurbane, il numero dei feriti in ambito urbano è triplo rispetto alle strade extraurbane: per feriti, immagino si vada dal colpo di frusta fino alle amputazioni e alle paralisi.
Di fronte a quelli che sono dati certi, ecco qualche titolo letto ieri su qualche giornale: “Autovelox nel cuore delle città, è rivolta”, oppure “Il vigile elettronico è il bancomat dei sindaci” o un sobrio “Autovelox ovunque e sempre più multe”.
Guardando poi gli articoli, va anche peggio, per cui ci vogliono davvero stomaci forti per leggere che “più che un sistema per fare sicurezza, questo mi pare un modo per fare cassa”, o persino un parlamentare che argomenta dottamente che “è un cedimento alle pressioni dei Comuni che vogliono fare cassa”.
Con i dati alla mano, la cassa che mi pare certa è quella da morto. Io non so cosa vogliano fare i Comuni, so soltanto che prendi una multa se superi il limite di velocità. Se non lo superi, niente multa. Non ho grandi studi alle spalle, ma mi pare un ragionamento piuttosto lineare.
Per quanto mi riguarda, mi pare una norma anche troppo buonista: io metterei anche le telecamere a riprendere e multare chi guida gingillandosi con il cellulare.
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved