Chi ha paura del virus cattivo?




L'occupazione a scuola comincia verso ottobre, ma l'occupazione dei posti sui treni ad alta velocità doveva cominciare qualche giorno fa, se non che... la pre-occupazione degli esperti ha portato alla dis-occupazione di metà dei posti disponibili.
Battute a parte, il caso del distanziamento sui mezzi pubblici si circonda di contraddizioni, soprattutto se ad osservarla ci si mette una mente semplice come la mia: perché sui treni ad alta velocità si devono occupare metà dei posti e in alcune regioni sui treni regionali si possono occupare tutti? E sugli autobus? Sulla tramvia? In aereo?
Non sono un virologo, ma tenderei ad escludere che il virus si muova solo con i treni ad alta velocità ed escluda i treni regionali perché ha fretta e gli aerei perché è ambientalista.
Proviamo ad allargare il ragionamento: il virus fa ancora paura? Tra poco più di un mese riapriranno le scuole e probabilmente molti altri uffici, e le famose ciclabili d'emergenza dove sono? Questa novità doveva sopperire all'abbandono dei mezzi pubblici (per paura del contagio e per la riduzione dei posti disponibili a bordo) ed evitare il ricorso all'auto privata, con semplicità costruttiva e costi contenuti. Le prime (e credo uniche) corsie ciclabili fanno bella mostra di sé in via Foggini da un paio di mesi, e poi?
Settembre incombe, Molti si stanno giustamente preoccupando delle aule scolastiche e dei banchi da modificare, ma non trovo molta attenzione sul modo con cui gli occupanti di quelle aule dovranno arrivarci.
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved