Ho fretta, vado in...




Non dite in auto! L’auto è per i perditempo, non a caso l’Agenzia Europea per l’Ambiente ci dice che nell’area urbana fiorentina si perdono 195 ore all’anno nella congestione del traffico, che significano oltre tre quarti d’ora al giorno, sabati e festivi compresi, più di quanto avviene a Torino e Napoli. Sono soddisfazioni, no?
In tre quarti d’ora, con una bici si va e si torna quasi da qualsiasi punto della città. Senza consumare una goccia di benzina e senza perdere mezz’ora per cercare un parcheggio.
Non tutti possono farlo, ma molti potrebbero scendere dall’auto e prendersi una bici per andare a scuola, al lavoro, in giro. Secondo la stessa agenzia le persone sono disponibili a cambiare modalità di trasporto non per uno “spirito ambientalista”, ma se l’alternativa è rapida e conveniente.
In più, raccomanda di camminare (o pedalare) per andare o tornare al mezzo pubblico, anche se la bici è una valida alternativa al trasporto pubblico, ed in molte città europee è il mezzo principale per spostarsi.
Il passo più difficile è cominciare, poi… chi ci prova si domanderà sempre “perché non ci ho pensato prima?”.

Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved