Il BLOG di FIAB Firenze Ciclabile

 Post precedenti 

Dàgli all'autovelox 46

Le multe ripetute non sono sanzionabili: questa la sentenza del giudice di pace che ha accolto un ricorso contro le multe prese e riprese nello stesso punto. Il motivo? Visto che la multa non è stata contestata subito, non aveva valore educativo, ma solo punitivo. Nel mucchio, multe di autovelox e ingressi in Ztl e corsie preferenziali.Mi pare che la sentenza sia piuttosto discutibile, e ci farò qualche riflessione. La prima è che se la segnaletica è a norma di legge, quindi non ci dovrebbe esse ...

Continua a leggere...

Potevo essere io, potevi essere tu

Non frequento il ciclismo sportivo, né conosco i campioni se non i più famosi. Mi piace pedalare per strada e andare in giro. Sappiamo tutti che è rischioso, per questo appena posso lascio le strade principali per le piccole stradine di campagna, piene di buche e di salite, perché meno frequentate dalle auto.Sapere che un ex ciclista professionista è stato investito e ucciso è stato un brutto colpo. La mente va subito al ricordo di Michele Scarponi, anche lui ciclista professionista investito e ...

Continua a leggere...

Il cialtrone sgomma sempre due volte 85

Nessuno dice più che diventeremo migliori: forse era una favoletta che ci siamo raccontati in un momento di forte difficoltà, e abbiamo fatto finta di crederci.Sia come sia, le vecchie abitudini non si dimenticano: capita ancora oggi di trovare scuteristi che viaggiano sul viale Lincoln alle Cascine, o che ti passano accanto sul ponte tramviario, in una zona ciclopedonale. Ci sono i cartelli, ci sono i pedoni che camminano (e anche i ciclisti), ma a costoro non sorge il minimo dubbio sulla licei ...

Continua a leggere...

E' solo un colore 3

In questi giorni è stato stanziato un milione di euro per la sicurezza stradale. Circa un quarto sarà utilizzato per il rinnovo di alcuni impianti semaforici, collegandoli in rete e inserendo gli indicatori di durata. Benino, direi, perché non si parla di installare altri impianti di controllo “T-red”.Perché lo scrivo? Non perché sono incontentabile, ma perché leggo quello che scrive direttamente l’Assessore: da gennaio a giugno sono stati rilevati oltre 11.500 passaggi con il rosso, presumibilm ...

Continua a leggere...

Un po' d'occhio 14

Purtroppo da qualche giorno la geniale trovata dell’Assessore al Buonumore di dimezzare le vittime tra i pedoni dimezzando la lunghezza delle strisce pedonali è stata vanificata da qualche verniciatore distratto che non si è reso conto dell’enorme valore sociale dell’opera. Proprio così: oggi le strisce davanti all’ospedale di Santa Maria Nuova raggiungono l’altro lato della strada. Però… c’è un però: chi volesse attraversare, sul lato dell’ospedale si ritroverà davanti a tre fioriere che, nonos ...

Continua a leggere...

La fisica e la patente

Non ricordo nemmeno da quanto tempo è transennata la pensilina della stazione, tanto che forse è sempre stata così, come il Colosseo. Quello che è straordinario è lo stupore nel registrare che un altro furgone troppo alto si è incastrato nel ponteggio. Non solo: leggendo qualche articolo sembra quasi che il ponteggio, dispettoso, si muova dolosamente per infastidire i passanti.Con un breve esercizio di memoria torno alle polemiche del cordolo sul ponte Santa Trinita: anche lì il cordolo birichin ...

Continua a leggere...

Ancora un pessimo clima 16

E anche questa Cop (27) è finita. Anche stavolta ci sono i rimpianti per quello che non è stato fatto. In effetti mi chiedo come sia possibile che ogni anno ci sia questa conferenza mondiale in cui chi vi partecipa e dovrebbe decidere cosa fare sembra non aver letto o capito quello che gli scienziati hanno scritto nei mesi precedenti nei documenti dei vari organismi dell'Onu. Queste riunioni mi sembrano come certe interrogazioni scolastiche, con il professore che interroga e lo studente che la p ...

Continua a leggere...

Ma che colpa abbiamo noi 39

Non se ne parla più in città, ma altrove è normale: le bici sulle preferenziali. Se gli spazi cittadini sono limitati, non si possono costruire ciclabili ovunque: è necessario condividere la strada tra veicoli e servizi diversi. E’ sacrosanto che le preferenziali ci siano e che servano al servizio pubblico per offrire viaggi regolari e in orario. Nell’arco di una giornata i bus però sono pochi, e mettendo da parte i taxi, credo che permettere l’accesso alle bici in alcune preferenziali “strategi ...

Continua a leggere...

Una giornata per ricordare

Oggi, 18 novembre, è la giornata mondiale che l’Onu ha dedicato al ricordo delle vittime della strada e dei loro familiari. Se la più importante organizzazione internazionale ha deciso di istituire una giornata del genere, qualcosa vorrà dire: infatti, ogni anno nel mondo muoiono 1,3 milioni di persone in incidenti stradali, di cui il 93% in paesi a medio e basso reddito. E’ un numero paragonabile ai morti per diarrea, e per avere un altro paragone, i morti di ebola nel 2021 sono stati 887, seco ...

Continua a leggere...

Allungare la linea

In mezzo a tutti i grandi investimenti per i treni ad alta velocità, non può che farmi piacere leggere che un gruppo di cittadini volterrani raccolti intorno ad alcuni docenti delle Università toscane sta promuovendo il prolungamento ferroviario tra Saline e Volterra. A dire il vero ho letto spesso di vari problemi sulla linea Cecina-Saline, tanto che il servizio è attualmente fatto con gli autobus, ma si sa, il treno ha un altro fascino e, soprattutto, orari e percorsi (più o meno) precisi. In ...

Continua a leggere...

 Post precedenti 

FIAB Firenze Ciclabile

  • Sede legale: c/o Circolo ARCI Lavoratori Porta al Prato, via delle Porte Nuove 33; 50144 Firenze FI

  • Email: Clicca qui per scriverci

  • Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

Area riservata

Nome utente

Password