Il BLOG di FIAB Firenze Ciclabile

 Post precedenti 

La tradizione ecologica 8

Tutti bravi a fare gli ambientalisti con la plastica degli altri: ancora una volta è stato rimandato l’avvio della tassazione sui prodotti MACSI (manufatti con singolo impiego), che per noi comuni mortali significa prodotti usa e getta, e sullo zucchero nelle bevande.Qualcuno sta già brindando, e nel frattempo mi chiedo con che faccia qualcuno si mostri contrito per l’inquinamento ed esulti per la sospensione di una tassa (sulla plastica monouso) che consisterebbe in 45 centesimi ogni chilo: se ...

Continua a leggere...

Strade pericolose

Su un quotidiano cittadino ci sono alcuni dati rilasciati dai vigili urbani fiorentini relativamente alle strade più pericolose della città (a proposito: perché non viene più pubblicato il loro report annuale?).La strada più pericolosa per numero di incidenti è via Baracca (43 incidenti da inizio 2021), seguita da via Pistoiese (30), viale Belfiore (28), via Senese (24), viale Redi (23), via Baccio da Montelupo (22), via D'Annunzio (22). Farò un'analisi dozzinale e qualunquista dei dati: gli inc ...

Continua a leggere...

Modifiche sì, ma come?

Oggi alla Camera si riuniscono le Commissioni Ambiente e Trasporti per iniziare la discussione sulle modifiche al codice della strada. Ci sarà di tutto: dalle sempreverdi modifiche alla circolazione dei monopattini fino all’eliminazione delle carrozzelle trainate dai cavalli. Tra i vari emendamenti in discussione c’è pure la richiesta di aumentare il limite di velocità su alcuni tratti autostradali, una proposta fuori luogo già anni fa e oggi che sembra piovuta da un altro pianeta.Tra le altre r ...

Continua a leggere...

In cerca di emergenze 5

Ricordate le paginate piene di incidenti, morti e feriti a causa della mancanza del casco dei monopattinatori? Sindaci, Presidenti di regione, Parlamentari uniti come un sol uomo (più o meno) per chiedere regole (che, belle o brutte, già ci sono) e, soprattutto, il casco obbligatorio. Da gennaio ad agosto (compreso) ci sono stati otto morti, sette sul monopattino e un pedone. Non sono numeri da sottovalutare, è chiaro, ma proviamo un attimo a staccarci dalla pancia e ad accendere il cervello.Ier ...

Continua a leggere...

Aggiungi un posto al tavolo

A volte capita che gli articoli messi a lato della pagina del giornale, magari in posizione seminascosta, possano nascondere notizie interessanti.Ieri l’altro c’è stato un “tavolo” al Ministero dello sviluppo economico, e seduti c’erano i rappresentanti del Ministero, i costruttori di auto e i sindacati. In sintesi si prospetta di dare 1 miliardo di incentivi l’anno per tre anni (3.000.000.000 di euro, scritto così fa un certo effetto, di soldi pubblici) per sostituire le vecchie auto andando ve ...

Continua a leggere...

La fine delle corsie?

Erano nate come ausilio per una nuova mobilità, per una diversa ripartenza: le corsie ciclabili restano lì, semicancellate e dimenticate.Chissà dove sono i fini pensatori così preoccupati per la sorte di noi ciclisti costretti a muoverci senza protezioni, in mezzo al traffico e a volte con le auto che escono da un parcheggio a marcia indietro proprio sulla corsia. Voglio rassicurarli: su quelle strade ci andavamo prima, ci andiamo oggi e lo faremo anche domani. Resta l’amarezza di pensare cosa p ...

Continua a leggere...

Ma mi faccia il piacere 44 - Nuke edition

C'è una decina di paesi della Ue che sta premendo sulla Commissione Europea per far rientrare l'energia nucleare tra le fonti energetiche sostenibili. Quasi tutti hanno centrali atomiche attive, qualcuno ne anche in costruzione.Per il poco che ne so, il nucleare sostenibile è come l'auto ecologica: qualcosa che c'è, con cui dobbiamo fare i conti e che dovremo abbandonare il prima possibile, in qualche maniera.Capofila della decina dei paesi è quello più nuclearizzato d'Europa, il che fa sorgere ...

Continua a leggere...

Rastrelliere derelitte 27

via G. da Montorsoli - 43.775339 N 11.223751 EAnche se in uno snodo importante, cioè lungo una ciclabile e in prossimità di un asilo nido, una rastrelliera non è più bene comune, ma comune ferraglia. Auto e furgoni ne hanno fatto scempio, e quello scempio rimane lì, come monito per quei genitori che vogliono portare i propri bimbi a scuola in bicicletta.

Continua a leggere...

Premio sciacallo d'oro

Il mondo è vario, e anche i suoi abitanti. Capita che un ciclista sia vittima di un grave incidente, e che qualcuno, passando, approfitti della concitazione del momento per prendere la bicicletta del malcapitato, metterla in macchina e andarsene.Sembra una scenetta di mr. Bean, invece è accaduto davvero dei giorni scorsi a Palermo. Grazie alle telecamere, in 48 ore l’autore del furto è stato rintracciato e la refurtiva restituita. Mi viene una domanda: installare una telecamera in prossimità di ...

Continua a leggere...

No T.A.B. 78 - Nobel edition

I giornali hanno parlato dei nuovi tram a batteria per le linee che andranno a Bagno a Ripoli e Rovezzano, che i nostri amministratori sono andati a vedere direttamente nello stabilimento napoletano del costruttore: si tratta di un aggiornamento del “Sirio”, che sarà consegnato prima a Torino e poi a Firenze.La versione fiorentina sarà a batteria, “i primi in Italia”, e probabilmente percorrerà senza filo il percorso lungo i viali e poi il viale Giannotti, in pratica metà del percorso della line ...

Continua a leggere...

 Post precedenti 

FIAB Firenze Ciclabile

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

Area riservata

Nome utente

Password