Il BLOG di FIAB Firenze Ciclabile

 Post precedenti 

Una settimana per 30

La prossima settimana sarà la sesta settimana per la sicurezza stradale indetta a livello mondiale dalle Nazioni Unite che nell'agosto dello scorso anno l'Assemblea generale ha proclamato il decennio per la sicurezza stradale 2021-2030.Il tema di questa edizione è “love 30”, la promozione per la limitazione della velocità nelle città, portandola a 30 km/h. Abbassare la velocità riduce le vittime di incidenti stradali: noi lo sappiamo da sempre, ma sono convinto che tutti lo sappiano, visto che i ...

Continua a leggere...

Non basta dire ciclabile per farla

Lo so, farò la figura dell’ingrato e dell’irriconoscente, ma non posso far finta di nulla.Dopo qualche settimana di lavori, è una realtà il tratto di pista (in realtà è una mista ciclabile) che collega la pista (diventata mista qualche anno fa) di via XX settembre al Parterre. E’ un collegamento importante, ma… provate a passarci sopra.Come il tratto del lungarno Vespucci-Difettucci appena rifatto (due anni fa), il ciclista che passa si trova a saltellare, forse per non far dimenticare le buche ...

Continua a leggere...

Il frainteso

Su un quotidiano cittadino di ieri mattina c'era tutta una pagina sulle auto elettriche, divisa in due parti: la prima sui condomini che installano al loro interno le colonnine di ricarica, e l'altra sulla situazione del mercato, le domande dei potenziali clienti e così via. Tutto questo era illustrato con l'immagine di uno dei nostri viali bloccato dal traffico. Leggendo la pagina e guardando la foto, alla fine l'impressione che era che grazie all'elettrificazione quella coda non ci sarebbe sta ...

Continua a leggere...

I ragazzi ci guardano

Nei pressi di un polo scolastico di Empoli sarà realizzato un parcheggio coperto per le biciclette, con pure uno spazio ciclo-officina. Saranno disponibili 80 posti bici, principalmente a beneficio dei ragazzi che frequentano quelle scuole.Una buona notizia, perché se andate a guardare le rastrelliere (se ci sono) nei pressi delle scuole nostrane, le vedrete piene di bici. La mappa per arrivare a scuola è utile, ma senza le rastrelliere per lasciare le bici in sicurezza durante le lezioni, a che ...

Continua a leggere...

Il cialtrone sgomma sempre due volte 82

Hai voglia a chiamarlo “il campione dell'ambiente”: un monopattino, come una bici o quello che volete, non può essere migliore di qualcos'altro se chi lo usa lo lascia in giro come un'auto. Anzi, no: nessun automobilista lascerebbe la sua auto in mezzo alla strada, nemmeno quella in sharing. Nonostante questo, lo sharing permette di amplificare la cialtroneria, mollando il mezzo utilizzato sulle strisce, sui marciapiedi o dove la fantasia vi suggerisce. Il problema, sia chiaro, non è lo sharing, ...

Continua a leggere...

L'idrogeno ci darà una mano?

Una volta c'era il motivetto con il gas che ci dava una mano, adesso che l'emergenza climatica si fa annunciare con tempeste e siccità, la nuova frontiera è l'idrogeno.Un articolo molto interessante racconta con semplicità cosa c'è dietro la parola “idrogeno”.La prima cosa da tenere a mente è che l'idrogeno deve essere prodotto, e per produrlo si consuma energia. Se si usa energia rinnovabile, si produce a impatto zero e viene chiamato idrogeno verde; se si produce con combustibili fossili si ch ...

Continua a leggere...

Pensare agli studenti

Mentre infuria il dramma dei bus al 50% e le riaperture scolastiche, ho davanti agli occhi una delle scuole più importanti della città, affacciata sull’area pedonale di via Martelli e raggiungibile con relativa facilità in bicicletta. Sì, benissimo: una volta raggiunta la scuola in bici, dove si può parcheggiare? Fino a prima della pedonalizzazione c’erano alcune rastrelliere lì, a dua passi, poi, con un astuto colpo di genio sono state tolte. Una è stata installata un centinaio di metri più in ...

Continua a leggere...

Articolo 34

La scuola è un diritto, e guai a chi lo tocca. Volendo estendere il ragionamento, se la scuola è un diritto, anche andare e ritornare da scuola dovrebbe essere un diritto, meglio se in sicurezza: se un diritto non è accessibile, che diritto è?Chi mi conosce sa che una mia vecchia fissazione è la raggiungibilità delle scuole in bici. In città è possibile, nelle frazioni collinari è più complicato.Detto questo, voglio fare un ragionamento sulla miriade di case messe su nel corso degli anni in citt ...

Continua a leggere...

Elogio del burocrate

Nei giorni scorsi ho letto vari articoli sulla vicenda delle concerie. Tutto dovrà essere provato e superare più livelli di giudizio, ma non posso fare a meno di pensare ad un personaggio di cui le cronache si occupano in modo marginale.Lasciamo perdere le varie figure politiche, e concentriamo l’attenzione su una: il funzionario Arpat che ha fatto quello che doveva fare, e per questo alcuni degli indagati hanno cercato di farlo rimuovere. Non sarà un eroe, ma posso immaginare la pressione a cui ...

Continua a leggere...

Rastrelliere derelitte 22

via di Legnaia – 43.768891 N, 11.216152 ELa rastrelliera migliore del mondo: accanto ad una scuola la mattina, accanto ad una palestra il pomeriggio. Non si muove di un millimetro, ma il mondo che ha intorno cambia in base all’orario, così potrebbe accontentare un gran numero di persone, ma… quasi la metà dei posti sono sgangherati, e lo spregio è così grande che è stato rovinato pure il cartello.

Continua a leggere...

 Post precedenti 

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved