Il BLOG di FIAB Firenze Ciclabile

 Post precedenti 

Eccetto bici

Stiamo ancora aspettando le ciclabili di emergenza, cioè delle righe dipinte sull’asfalto: qualcuno vorrebbe anche giustamente spingersi oltre, magari istituendo il doppio senso ciclabile.Eh, no, ti dicono, non si può. C’è il codice della strada. E’ pericoloso. Continuate poi con le vostre motivazioni preferite.Io ricordo di aver visto il primo cartello di “senso unico eccetto bici” (ausgenommen) in un paesino dell’Alto Adige già nel 2001. Nonostante lo statuto speciale, non credo che la Provinc ...

Continua a leggere...

Mondiale

Oggi è la giornata mondiale della bicicletta. Se l’ONU si prende la briga di dedicare una giornata alla bici, un motivo ci sarà: a dire il vero sono anche più di uno, visto che è un mezzo semplice, economico, sostenibile, salutare, favorisce gli spostamenti in ambienti rurali e riduce i cambiamenti climatici. Serve altro?Questa giornata è uno stimolo per i paesi membri ad intraprendere azioni per migliorare la sicurezza  per chi la utilizza, creare le infrastrutture adatte inserendole in un ...

Continua a leggere...

Il complotto

Attenzione: le prossime righe contengono argomenti di nessun valore sociale, invito quindi le persone più sensibili ad abbandonare la lettura qui…Siamo a giugno, ancora nel mezzo dell’epidemia che ha colpito il mondo intero. Voglio però fare una riflessione partendo da un pensiero che mi ronza in testa da giorni.Torniamo indietro a cinque mesi fa. Era l’inizio di gennaio, e in televisione circolava lo spot del babbo col gippone che portava il bimbo a scuola mentre i suoi amici erano al parco a f ...

Continua a leggere...

Perseverare è diabolico

Ci sono alcuni abiti che ritornano a riscuotere successo dopo essere stati per decenni negli armadi a difendersi dagli attacchi delle tarme.Allo stesso modo, ecco un annuncio che fa ritornare la tramvia verso il Duomo. A dire il vero no, non è proprio in piazza del Duomo, ma ci arriva vicino… e allora, perché non tagliare la testa al toro e farla andare dalla stazione a piazza S. Marco, senza quel moncone che dai viali dovrebbe arrivare fino a San Marco e forse fino a via Martelli? Premetto che ...

Continua a leggere...

Incentivi

Per un ciclista parlare di auto è piuttosto straniante. Eppure rieccomi qua: dopo il “niente sarà più come prima” e il “ripensare il nostro modello di società”, eccoci tornare alla casella di partenza: gli incentivi per vendere auto.Per ora non in Italia, anche se già da tempo qualcuno si lamenta della loro mancanza, ma in Francia sì: a partire dal primo di giugno sarà possibile avere degli incentivi per l’acquisto di auto, almeno per i primi 200.000 richiedenti: 7000 per comprare un’auto elettr ...

Continua a leggere...

Rastrelliere derelitte 6

43.7783465 N, 11.2402786 E – viale BelfioreSpesso è difficile trovare una rastrelliera disponibile… e quando la troviamo, capita anche che abbia qualche parte inutilizzabile. Lo sappiamo, è la vita di tutti i giorni.In più, dopo aver cercato e trovato la rastrelliera, a volte capita che ci sia un diversivo che aiuta a movimentare la giornata: per esempio, il palo di un bel lampione piazzato proprio lì, a un metro dalla rastrelliera.

Continua a leggere...

La bolla

Hai voglia a dire che “niente sarà più come prima” e “ne usciremo migliori”. Leggendo un articolo su un giornale che, casualmente, è di proprietà di una casa automobilistica anglo-olandese, sembra che la soluzione ai problemi e alle paure del virus sia… chiudersi in auto.La vicinanza con le persone è fonte di timore e inquietudine? Nessun problema: basta salire in auto e chiudere i finestrini per lasciare fuori dalla propria “bolla” i problemi. In fondo non è cambiato molto rispetto a due-tre me ...

Continua a leggere...

Dàgli all'autovelox 31

In questi tempi sovran-nazional-populisti, è uno spasso leggere come viene considerato un autovelox guardandolo da un lato o dall’altro del confine di Stato.In Svizzera la temporanea installazione di un nuovo autovelox è diversa se è vista dall’Italia o dalla Svizzera stessa. Da noi “il tanto temuto radar semi-stazionario” fa riflettere sull’entità delle multe (72 km/h, 570 euro) di cui sarebbero vittime soprattutto gli stranieri, sei su dieci, cioè gran parte dei transfrontalieri italiani, tant ...

Continua a leggere...

Come vuole lui

Nei prossimi giorni scadrà il bando per l’area Mercafir a Novoli. Il diretto interessato ha già detto che non parteciperà, quindi… non c’è suspence.Riparte quindi l’ipotesi ammodernamento dell’esistente, però ngono richiesti stravolgimenti pesanti all’impianto che lo rendano più moderno. Ci sarà da discutere con ministri, sovrintendenti e tutto il resto.Non è facile: si tratta di mettere insieme le esigenze della modernità e la conservazione della storia e della memoria, e le due cose non posson ...

Continua a leggere...

Il raggio pedonalizzante

In tempo di crisi è necessario farsi venire delle idee nuove… ed ecco che in aiuto alla città arriva Capitan Zetatielle, il supereroe che con il suo raggio pedonalizzante crea aree pedonali mai viste prima, per piazzare tavolini e sedie sulla pubblica via (o piazza).Basta fare un progettino ed eccolo là, lanciare catene e pilomat per bloccare l’accesso alle auto e rivitalizzare il centro, e non solo. Però, come Cenerentola dopo mezzanotte, sembra che i superpoteri pedonalizzanti si manifestino e ...

Continua a leggere...

 Post precedenti 

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved