giovedì 27 settembre 2007

Sabato 29 settembre la manifestazione di FirenzeInBici e Legambiente per un centro più vivibile

"Scendiamo in piazza per chiedere maggiore vigilanza nel centro storico; maggiore tutela per ciclisti e pedoni, nel nome di una città più vivibile e meno degradata; e se pensate che la ZTL sia un colabrodo, portatevi il colapasta!". Questo l'appello lanciato dall'associazione FirenzeInBici e dal circolo fiorentino di Legambiente, che danno appuntamento sabato 29 settembre, alle ore 11:00 in piazza della Libertà.
 
La manfestazione indetta dalle due associazioni fa seguito al dossier su traffico e degrado, presentato lo scorso giovedì 20 settembre, che ha avuto ampia risonanza nei corridoi del "palazzo" e sugli organi di informazione. Nel dossier si sostiene che la principale causa di degrado del centro di Firenze è il traffico dei veicoli a motore. Le due associazioni puntano il dito in particolare sulla grande quantità di transiti abusivi che sarebbero facilmente evitabili se solo ci fosse maggiore vigilanza. Clamoroso il caso di via Martelli, dove la maggior parte dei mezzi in transito è irregolare. La situazione è bene illustrata da un filmato disponibile in rete (su Youtube) ed accessibile dal sito www.firenzeinbici.net.

La pedalata terminerà proprio in via Martelli (arrivo previsto, poco dopo le 12:00) dove avrà luogo un presidio. Le associazioni promotrici invitano i manifestanti di munirsi di un colapasta, un colabrodo o anche un colino da thè, per richiamare l'attenzione sul problema della ZTL-colabrodo. Hanno dato la propria adesione anche il WWF di Firenze, Italia Nostra, Amici della Terra, ZEC, gli amici di Beppe Grillo, i COBAS Ataf, Ruotàti e PopCafè.
 
Scopo della manifestazione è chiedere la pedonalizzazione del centro storico e di altre zone residenziali o commerciali; la repressione del transito e della sosta abusiva in aree pedonali, nelle busvie, nelle piste ciclabili, sui marciapiedi; trasporto pubblico più efficiente con più busvie e corsie preferenziali; piste ciclabili per attraversare la città e collegare periferie e centro; interscambio modale (bici con bus, tram, treno, auto, parcheggi scambiatori); più rastrelliere per bici e, soprattutto, un centro ed una città veramente a misura di ciclista e di pedone.

 


Vai all'elenco dei comunicati

Richiedi di ricevere i comunicati per posta elettronica

 

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Segreteria telefonica: 055 5357637

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved