martedì 4 marzo 2008

Sì alla domenica ecologica, se è senza auto in tutta la città

La domenica ecologica ha senso solo se è senz'auto in tutta la città e se organizzata con adeguato anticipo. Questa la posizione dell'associazione FIAB FirenzeInBici, che mette l'accento sulla funzione educativa delle domeniche ecologiche. Il fatto che solamente a metà febbraio la regione Toscana abbia definito la data del 9 marzo, ha impedito di predisporre il  blocco del traffico sull'intero territorio cittadino; ma in questa maniera, secondo l'associazione di ciclisti, si è sprecata una importante occasione.
 
"La principale funzione della domenica ecologica - spiega il presidente di FirenzeInBici, Gianni Lopes Pegna - è quella educare e di sperimentare; la domenica ecologica dovrebbe essere l'occasione, per tutti i fiorentini, di vedere come sarebbero belle e vivibili anche le periferie, senza l'assedio delle automobili; ognuno potrebbe così sperimentare personalmente che spostarsi in bici o con i mezzi pubblici non solo è possibile, ma anche più piacevole e spesso più rapido che non con l'autoe. Ma perchè ciò sia possibile è necessario che la Regione Toscana definisca le date con anticipo di mesi, e non di poche settimane come in questa occasione; al che il Comune potrà, e dovrà, secondo noi, chiudere al traffico l'intero territorio cittadino e prevedere un ampio ventaglio di iniziative volte a spingere i fiorentini ad uscire di casa ed a godersi la città, per un giorno finalmente vivibile".

 


Vai all'elenco dei comunicati

Richiedi di ricevere i comunicati per posta elettronica

 

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Segreteria telefonica: 055 5357637

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved