E' Natale



Per i cristiani, il giorno di Natale si ricorda la nascita di Gesù.
Per gli altri, è un giorno di festa.
Gran parte degli aderenti alle due categorie precedenti si uniscono in un irrefrenabile bisogno di incrementare il PIL nazionale acquistando oggetti e scambiandoli con altri.
Non è raro che il risultato di questi scambi sia l’abbandono dell’oggetto stesso in fondo ad un armadio o ad un ripostiglio, magari dopo l’affermazione di rito “è proprio quello che mi serviva” di fronte al dodicesimo paio di mutande rosse firmate...

Vorrei però lasciare anche una riflessione ciclo-storico-filosofica.

Ai tempi del primo Natale, i primi ad accorgersi che era successo qualcosa di strano furono i pastori: non a caso nei presepi sono i personaggi che si incontrano più di frequente, insieme alle pecorelle.
I pastori, a quei tempi, erano considerati dei poco di buono, con una considerazione vicina a quella riservata ai malfattori. Non a caso erano sempre fuori dalle città.

Ecco, per gioco, mi piace immaginare che se ci dovesse essere un avvenimento del genere sullo sfondo della mobilità urbana, i “poco di buono” che se ne accorgerebbero per primi, al posto dei pastori, sarebbero i soggetti più bistrattati nella mobilità cittadina: pedoni e ciclisti.

Ed Erode invece chi lo farà? Non saprei. Di sicuro sgommerebbe con un gippone...

A tutti, in ogni caso, auguri...

Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved