La differenza tra il buono e il cattivo




Dalla visita a Mosca il Sindaco ha annunciato che dal prossimo anno il traffico cittadino sarà monitorato continuamente grazie ad una “Control room”, una sorta di punto di incontro di tutte le oltre 800 telecamere della città. Ha visitato una struttura simile a Mosca, ma il nostro sarà diverso: sarà un Grande Fratello buono, perché, a differenza di quello russo, non farà multe, ma servirà per la gestione ottimale del traffico.
Beh, le parole hanno un significato, soprattutto se messe in bocca ad un rappresentante delle istituzioni che si fa vanto della sicurezza e della legalità. Cosa si intende dicendo che il sistema di controllo è “buono” perché non registra chi passa con il rosso o con il motorino nelle aree pedonali come le Cascine?
Garantire la sicurezza stradale punendo i comportamenti scorretti è un atteggiamento “cattivo”? Viva i “cattivi”, allora.
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved