Senza giornaliero



Ci sono scelte altrui che rimangono nascoste finché non arriva il momento in cui ti appaiono in tutta la loro sciocchezza.
Pensiamo a tutta la “narrazione” su Firenze come città d’arte, sul turismo di qualità, sulla tutela ambientale e la retorica annessa e connessa.
Adesso che è ben chiara e stampata nel nostro animo, pensate ad un amico o amica che passino dalla nostra città e che vogliano andare in giro per uno, due o più giorni utilizzando i mezzi pubblici. Fino a un anno fa era possibile trovare il biglietto giornaliero o anche quello di più giorni (forse tre, se non ricordo male), così come era possibile acquistare quello a quattro corse, con un piccolo sconto rispetto all’acquisto di quattro biglietti singoli.
Beh, in questa città amica dell’ambiente e gongolante per la tramvia sono rimasti solo i biglietti singoli, o un carnet da dieci corse (come la vecchia carta agile).
Quindi, per tornare alla città d’arte e tutto il resto: perché non c’è più questa possibilità, quano ovunque sì? Perché si può aquistare un biglietto valido tre giorni solo acquistando la tessera per i musei? Il risultato è che al mio amico presterò una vecchia bici, e qualcuno venderà un biglietto (inesistente) giornaliero in meno.



Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved