No T.A.B. 65



La nuova Amministrazione è partita lancia in resta con le nuove tramvie. A quanto leggo saranno le tramvie più amate dagli italiani: niente pali sui viali, niente abbattimenti di alberi, niente code grazie alle auto infilate in qualche sottopasso nelle zone più “congestionabili”.
Anche se sui sottopassi c’è la premessa della verifica di costi e tempi, credo sia indispensabile alla convivenza fra tram e auto far andare sottoterra uno dei due negli snodi più delicati.
Qualcuno duro e puro potrebbe anche dire che sia un bene che la circolazione delle auto sia secondaria alla tramvia, ma faccio presente che dove si intersecano flussi di auto e di tram, a farne le spese sono i pedoni (e i ciclisti) costretti a subire tempi e percorsi infiniti per attraversare una strada. Come esempio, basta guardare piazza Batoni o lo snodo del viale Belfiore e confrontarli con l’area della fermata “Fallaci” alla Fortezza.
Visto che la tramvia ha una struttura piuttosto rigida, è bene che questa sia ben pensata e progettata in anticipo. Dopo potrebbe essere troppo tardi.
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved