Prima i Francesi



Alla fine il matrimonio Fca-Renault non si farà più. Dopo un breve corteggiamento pubblico (e sicuramente uno riservato, durato chissà quanto) le due aziende che dovevano creare un colosso della produzione automobilistica hanno lasciato perdere.
Da quello che ho capito, la politica (francese) ci ha messo lo zampino, visto che pretendeva il mantenimento in Francia del quartier generale della futura azienda e anche il livello occupazionale. In pratica, un governo liberal-liberista è diventato statalista in una notte. Non che mi dispiaccia, sia chiaro, perché quando ci sono queste grandi fusioni è “naturale” che ci siano delle “ristrutturazioni” che in pratica significano chiusure di stabilimenti e/o licenziamenti del personale. Credo comunque che entrambe le aziende avessero tutto da guadagnare nella fusione: Renault (insieme a Nissan) è già avanti nell’elettrico, mentre Fca poteva portare in dote le motorizzazioni (poco valorizzate, secondo me) a metano.
Chiusure e licenziamenti saranno però solo rimandati perché, che lo vogliamo o no, l’emergenza climatica e ambientale ci spinge, per amore o per forza, verso una mobilità differente: per difendere quei lavoratori è necessario inventarsi qualcosa di veramente innovativo.

Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved