Ancora un pessimo clima 3



Nei giorni scorsi il governo australiano ha annunciato che nei prossimi trent’anni pianterà un miliardo di alberi per contrastare il cambiamento climatico.
Il paese (o, se preferite, il continente) martoriato da incendi colossali ha pensato di piantare più alberi per “consumare” più CO2.
Ottima idea, se non fosse che il 60% dell’energia elettrica australiana proviene da centrali a carbone, un combustibile di cui l’Australia è anche il secondo esportatore mondiale. Più che una spinta verso una riduzione della CO2 sembra una compensazione dell’esistente: meglio che niente, ma l’urgenza della situazione pare sfuggire ai più. Come in Polonia, anche lì l’uso delle proprie risorse è strategico per l’indipendenza energetica nazionale.
Il resto del mondo invece, più o meno, sta cercando di uscire dall’era del carbonio, e il carbone è la prima fonte a dover essere eliminata, anche se in generale non sembra ci sia una gran fretta.
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved