Non è un gioco



Se si lascia stare la pancia e si accende il cervello, molte volte la visione del mondo cambia, grazie a dati oggettivi e non con qualche chiacchiera da bar, reale o virtuale che sia.
Prendo lo spunto da un articolo di giornale dove si lanciava il sacrosanto allarme per i bambini che non vengono legati ai seggiolini e che restano vittime di incidenti.
Premesso che la morte di un bambino è un dramma per i genitori, in qualunque modo avvenga, ho notato che suscita sempre un grande sgomento la morte di un bambino lasciato inspiegabilmente chiuso in auto da un genitore. Non suscita invece alcuno scandalo vedere bambini, anche molto piccoli, che viaggiano in auto mentre sono in braccio a qualche adulto o anche a spasso liberamente sul sedile posteriore.
E’ stata accolta con soddisfazione l’approvazione dell’adozione dei nuovi seggiolini “anti-abbandono”, mentre non crea alcuna riprovazione l’inutilizzo dei normali seggiolini.
I terribili casi di morte di un bambino abbandonato in auto si contano su una mano, mentre in Italia solo il 47% dei bambini viene correttamente legato in auto. Nel 2017 sono morti in incidenti stradali 25 bimbi sotto i 14 anni (come passeggeri), mentre ne sono rimasti feriti più di ottomila. Ecco, se i numeri contano, mi piacerebbe che i controlli, come per la velocità e per l’uso del telefono, fossero costanti e continui, e se davvero c’è amore per i propri bimbi, dovrebbe essere naturale legarli mentre si viaggia in auto (e anche in bici).
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved