Niente rosso, siamo Inglesi



Non mi ha lasciato indifferente sapere che l’Autorità dei trasporti di Londra, su indicazione del Sindaco, sta lavorando ad un piano per rendere la capitale inglese sempre più a misura di pedone.
Non si tratta di qualche dichiarazione affidata ai giornali o ai social network, ma di un piano operativo con 21 azioni concrete, integrazione con i mezzi pubblici e così via, per arrivare all’obiettivo molto ambizioso di rendere Londra la città più “camminabile” del mondo.
A differenza delle piazze e piazzette pedonali nostrali che sono ridotte ad aree da selfie (Duomo), parcheggi (Tornabuoni) o anche deserti (Carmine), lì il cittadino è davvero invogliato a muoversi a piedi: in alcuni incroci saranno installati una serie di sensori su alcuni semafori per far scattare il verde pedonale automaticamente, valutando il tempo e il numero dei pedoni in attesa.
In un’altra decina di incroci sarà attivo il “green man”, cioè il verde fisso per i pedoni, che diventa rosso quando le condizioni del traffico veicolare lo richiedono.
Ma non finisce qui: tutti noi abbiamo avuto l’esperienza di attraversare i viali, e di notare di come il verde pedonale spesso duri pochi secondi. A Londra l’Autorità dei trasporti controlla e revisiona i tempi dei semafori, tanto che solo l’anno scorso ne ha modificati 200 aumentando i tempi del verde pedonale.
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved