Il problema è un altro



Nei giorni scorsi sui giornali si è sviluppata una discussione surreale sulla statua di Folon posta su una rotonda del lungarno Aldo Moro. Dopo l'ennesimo incidente che ha danneggiato la statua, la Corte dei Conti ha chiesto al Comune di verificare se davvero quello è il posto adatto per mettere una statua, vista la frequenza con cui viene danneggiata e riparata.
Si guarda il dito invece della luna: se la statua viene danneggiata significa che qualcuno le va pericolosamente addosso con la macchina. Legittimamente la statua dev'essere preservata, ma la preoccupazione primaria dovrebbe essere per le persone che passano lì intorno, tanto più che è un luogo di ritrovo di una certa importanza. Se le auto non riescono a rallentare da sé, allora ci vuole un autovelox o una serie di curve prima della rotonda che costringano gli autisti a rallentare, anche perché, è bene ricordarlo, lì siamo sempre in città e con il limite a 50 km/h.
La statua può essere protetta con un bel muro di cemento armato, magari ricoperto di fiori e foglie, ma le auto devono rallentare, non c'è alternativa.
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved