Buon anno...


Abbiamo varcato il rituale che ogni anno si ripete il 31 dicembre: lasciamo alle spalle il vecchio anno e ci apriamo al nuovo, sicuri (più o meno) che sarà migliore di quello passato.
Se mi siedo e con calma e ci penso con razionalità, mi rendo conto di come sia quasi superstizioso confidare in un miglioramento grazie al passaggio da un giorno ad un altro invece che puntare a migliorare le cose grazie a quello che posso fare, anche a partire dalle sciocchezze.
Lasciamo perdere la razionalità quindi, e continuiamo a credere che il 2018 sia migliore e pieno di opportunità. Leggendo i giornali, se si guardano gli articoli posti in qualche angolino e ben nascosti per non turbare l'euforia popolare, si trovano invece indizi di un pessimo avvio del nuovo anno, che si evidenzia in un aumento di energia, gas e anche autostrade.
Già, le autostrade. Tutti gli anni, mentre facciamo il conto alla rovescia, stappiamo lo spumante e facciamo il “trenino”, le autostrade ci fanno gli auguri con un aumento, più o meno pesante, ma sempre giustificato. Non ci credete? Con un qualsiasi motore di ricerca è possibile trovare traccia sul web degli aumenti medi scattati negli ultimi primi dell'anno: 2013, + 2,91%; 2014, + 3,9%; 2015, + 1,32%; 2016, +0,86%, 2017, + 0,64; 2018, + 2,74%.
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Segreteria telefonica: 055 5357637

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved