Vedo, prevedo, stravedo


Titoloni sull'aumento delle multe nel 2018, ma non si tratta dei dati forniti da qualche Assessore con capacità divinatorie, ma di stime fatte grazie all'introduzione di nuove porte telematiche, soprattutto a protezione delle corsie preferenziali. Bene, ottima cosa: ripeto ancora che a mio avviso il “miracolo” della tramvia non è dovuto al mezzo in sé, ma al fatto di avere un percorso quasi completamente protetto.
E' però curioso leggere che oltre l'80% delle multe delle porte telematiche (e anche degli autovelox) siano fatte a veicoli di non residenti o di stranieri. Viene quindi affermato che “così si difende la città dall'uso improprio” che ne fanno i non fiorentini. Può darsi, e se i maligni potrebbero pensare che i non fiorentini non votano a Firenze, di fronte a dati del genere, se fossi un Sindaco o un Assessore mi porrei una domanda: i cartelli di divieto sono adeguatamente visibili? E in una città che si vanta di essere patrimonio culturale mondiale, sono scritti anche in inglese?

Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved