Quattro d'inverno e quattro d'estate


L’ultima geniale trovata che ho letto è quella di rendere obbligatorie le gomme termiche invece che usare, in alternativa, le catene. Si tratta di una modifica del “decreto sviluppo” (e, detto tra noi, l’unica cosa che si svilupperebbe in questo caso sarebbe la vendita di gomme) e dà discrezione agli enti proprietari o concessionari delle strade di decidere, in base a determinati eventi meteorologici straordinari, alla mancanza di spazio sul ciglio della strada per montare le catene e fuori dai centri abitati, se permettere il transito ai soli veicoli con gomme termiche.

Non sto a disquisire se siano da preferire tecnicamente le gomme o le catene. Mi immagino però uno sciagurato che si ritrovi a fare un viaggio (anche di poche decine di chilometri) su un percorso che attraversi più province o anche più concessionari autostradali… ognuno potrebbe, in teoria, fare una sua scelta e l’automobilista dovrebbe chiamare i vari gestori e concessionari per sapere che tipo di transito è permesso sull’agognato percorso…
Sottosegretari e altri importanti personaggi hanno chiarito che gomme invernali e catene sono equiparate, e la domanda che sorge spontanea è: allora a cosa serve questa norma?

Alla fine, mi rimane un dubbio. Quando si parla di raccolta di rifiuti porta a porta si obietta che i poveri cittadini non hanno lo spazio per mettere una piccola pattumiera in più per la raccolta differenziata: arrivati ad aprile, dove si potranno mettere le quattro gomme invernali? E se le auto in famiglia fossero due? O tre? E, durante l'inverno, dove mettere quelle estive?
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Segreteria telefonica: 055 5357637

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved