Il cialtrone sgomma sempre due volte 25


E’ Natale, ma non siamo tutti più buoni. Anzi, per coerenza, qualcuno resta fetente come il resto dell’anno, e l’essere giovane o anziano, uomo o donna, in gippone o in bici non cambia la sostanza.
Giorni fa ho fatto un giretto in bici e mi sono ritrovato davanti al nuovo sottopasso pedonale di via Faentina, quello che ha sostituito un piccolo passaggio a livello e, di fatto, ha forzatamente eliminato il transito delle auto. Forse per problemi di spazio o forse per risparmiare, il passaggio è molto stretto e i cartelli all’imboccatura parlano chiaro: divieto di accesso ai motorini e bici condotte a mano.
Scendo dalla bici, con il mio tutù aderente, casco e occhiali da moscone e spingo. Davanti un pensionato (vero, mica baby) cammina lentamente e io dietro, in silenzio.
Dietro a noi ecco arrivare una giovane ragazza con la sua bici scalcinata e con una sonora scampanellata chiede strada. Il pensionato si scosta e si gira, mi fa passare e solo allora si accorge che la simpatica canaglia vuol passare, in sella: inizia una arringa che accusa l’arroganza della tipa, la sua giovane età e il futuro del Paese. Tralascia di accusare anche i ciclisti perché io, buono buono, continuo ad andare avanti a piedi.
Quando alla fine la tipa mi sorpassa, ascolto la fine della discussione con lei che dice “…e poi così occupo meno spazio…”. Il pensionato continua a borbottare, la tipa sparisce velocemente (rischiando di travolgere qualcuno che potrebbe arrivare da dietro la curva) e arrivederci: l'immagine del ciclista urbano è (di nuovo) compromessa.
Torna indietro

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Segreteria telefonica: 055 5357637

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved