Il BLOG di FIAB Firenze Ciclabile

 Post precedenti 

Fatene di più

A Genova sembra che il Comandante dei Vigili urbani abbia invitato i responsabili alle sue dipendenze a far fare più multe, per arrivare a due milioni di euro.Oltre alle solite cosette che vanno di moda in questo periodo (accattonaggio molesto, bivacchi e tutto il resto), si punta il dito sanzionatorio sugli eccessi di velocità, la guida in stato di ebbrezza e con il cellulare, la sosta su marciapiedi, strisce e parcheggi per disabili. Invece di levarsi gli applausi, ecco che arriva uno sciopero ...

Continua a leggere...

Non chiamatelo ricatto

Trovate voi la parola giusta: la lingua italiana è ricca di parole con tante sfumature di significato.Il più grande produttore di auto italiano (sempre che questo aggettivo sia correttamente utilizzato), per bocca del suo amministratore delegato, dopo aver annunciato investimenti per gli stabilimenti italiani (per produrre gipponi, anche ibridi, la 500 elettrica e così via) ha detto che probabilmente tutto sarà ridimensionato a causa della famosa “ecotassa” sulle auto inquinanti.L’Unione Europea ...

Continua a leggere...

Si può fare di più (anzi, meglio)

Leggendo i giornali in questi giorni sembra che la città futura sia sempre più simile ad Amsterdam.Ho letto di ciclabili che collegheranno piazza Dalmazia con viale Redi (era ora), grazie anche all’apertura del supermercato che prenderà il posto dell’ex panificio militare che si affaccia su vua Mariti. Ben fatto, ma per poter arrivare in bici a Careggi dall’Isolotto, Legnaia o Scandicci servirebbe proprio anche il tratto viale Redi-piazza Puccini, visto che ora per andare verso l’ospedale tocca ...

Continua a leggere...

Aria, o quel che ne resta 25

Non c’è nessun allarme sanitario, eppure nonostante il blocco del traffico ci sono stati sei superamenti dei valori di PM10 su sette giorni e quindi… il blocco del traffico proseguirà fino a mercoledì.I casi sono due: o questi blocchi del traffico non servono a niente oppure nessuno li prende in considerazione, anche perché in questi giorni di blocchi ho visto circolare di tutto.Il Sindaco esprime la sua preoccupazione per le sorti dell’aeroporto, ma non mi pare di vedere la stessa preoccupazion ...

Continua a leggere...

Come voluta dal Poggi 8

Aria nuova alle Cascine? L'Amministrazione revisionerà il progetto del 2012 per sviluppare il parco e “potenziarne le sue vocazioni”. Un parco storico urbano non so quanto potenziamento possa dare, ma se ci si vogliono fare alcuni eventi “grandiosi” all'anno (penso ai concerti, per esempio), non si può pensare di lasciare alla mercé di chiunque i confini del parco. Bene la nuova passerella, benissimo le porte telematiche che stanno per arrivare (era ora), anche perché il viale dell'aeronautica è ...

Continua a leggere...

Non è un gioco

Se si lascia stare la pancia e si accende il cervello, molte volte la visione del mondo cambia, grazie a dati oggettivi e non con qualche chiacchiera da bar, reale o virtuale che sia.Prendo lo spunto da un articolo di giornale dove si lanciava il sacrosanto allarme per i bambini che non vengono legati ai seggiolini e che restano vittime di incidenti.Premesso che la morte di un bambino è un dramma per i genitori, in qualunque modo avvenga, ho notato che suscita sempre un grande sgomento la morte ...

Continua a leggere...

Ma mi faccia il piacere 30

Quelli del cambiamento zitti zitti hanno messo nella legge finanziaria un comma che stravolge la vita nelle città per come siamo abituati.No, non si tratta di reddito o pensioni, ma un’idea che sembra riportarci all’età della pietra trasportistica: il comma 103 recita testuale “All'articolo 7 del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, dopo il comma 9 è inserito il seguente: « 9-bis. Nel delimitare le zone di cui al comma 9 i comuni consentono, in ogni caso, l' ...

Continua a leggere...

Firenze parcheggia 19

La fantasia dei parcheggianti a volte è sorprendente. Anche la sfacciataggine, visto che non saprei cosa pensare di chi parcheggia il suo quadriciclo sul marciapiede a ridosso di una rastrelliera.Solo cinque minuti? No, lo posso assicurare, così come sono sicuro che domani, sullo stesso marciapiede, potrei trovarci parcheggiato qualcos'altro.

Continua a leggere...

Aria, o quel che ne resta 24

Anche quest'anno, complice il tempo buono (?!), ecco che il livello degli inquinanti sale ed arriva il blocco del traffico, a Firenze e dintorni. Non so quante saranno davvero le auto fermate per il divieto, ma tutto questo mi spinge ad una semplice riflessione.Le condizioni meteo favoriscono l'accumulo di inquinanti, visto che non piove e non c'è vento. Curiosamente, in questo periodo il volume del traffico è ridotto, quindi, per fare un ragionamento un po' tagliato con l'accetta, una buona res ...

Continua a leggere...

No T.A.B. 59

Il 2018 si conclude con un’affermazione che mi riporta indietro di dieci o vent’anni: la tramvia non va bene perché porta via spazio alle auto.E’ questo quello che capisco da un editoriale uscito qualche giorno fa sul progetto di far arrivare la tramvia a Bagno a Ripoli. Ma non basta: la nuova tramvia sui viali ridurrebbe “i nostri ring così apprezzati nelle grandi capitali europee” a “straducole”, anche, udite udite, per “mantenere le piste ciclabili”. C’è qualcuno a Berlino, Parigi o Amsterdam ...

Continua a leggere...

 Post precedenti 

FIAB Firenze

Firenze Ciclabile ONLUS
Via Luciano Manara 6
50135 Firenze FI
Codice fiscale: 94122650487

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Privacy

Privacy Policy
Cookie Policy

Visita anche...

FIAB
Rivista BC
Bicitalia
Albergabici

MultiPurpose template created by ThemeMotive | All rights reserved